Saltato lo scambio Arthur-Pjanic: decisivo il no definitivo del brasiliano

Juventus e Barcellona non sono riuscite a concludere lo scambio di centrocampisti, Arthur resta in Catalogna

scambio arthur pjanic saltato juventus barcellona

La trattativa tra la Juventus e il Barcellona per lo scambio Arthur-Pjanic è definitivamente saltato: lo riferisce in Spagna il giornalista Alfredo Martinez di Radio Onda Cero. Decisivo il no definitivo del 23enne brasiliano, che ieri ha ribadito quanto detto già dalla madre e dai suoi agenti nei giorni scorsi: non c’è alcun motivo per lasciare il Barça e vestire la maglia bianconera. Al termine di un incontro con il dirigente Abidal, Arthur ha deciso che nella stagione 2020-2021 vestirà ancora la maglia del club catalano. “Telenovela estiva finita”, conclude il giornalista spagnolo.

Salta lo scambio Arthur-Pjanic: ora che succede?

Cosa succederà ora? Il Barcellona continua a chiedere alla Juventus il 30enne Miralem Pjanic (c’è un accordo con il giocatore per un contratto di 4 anni), ma i bianconeri non vogliono sentirne di scambiarlo con uno dei due 33enni Vidal o Rakitic. Il tempo stringe, perché per ragioni di bilancio i due club avevano messo in conto le rispettive plusvalenze entro il 30 giugno, ma con soli tre giorni a disposizione a questo punto è impossibile fare alcuna previsione. In queste ore si è parlato di una virata da parte della Juve verso Aouar, ma a questo punto non è da escludere che Pjanic resti a Torino, anche perché il 30enne bosniaco ha già scartato le ipotesi Paris Saint Germain e Chelsea.

Juventus e Barcellona continueranno a parlare

Comunque sia, Juventus e Barcellona continueranno a parlare, perché dalla Spagna giungono conferme sul trasferimento in Catalogna di Mattia De Sciglio. In cambio di chi? Occhio al baby Todibo o a qualche altro giovane del settore giovanile blaugrana.