in

Sarri alla Juventus: come cambierà la rosa bianconera

sarri rosa juventus

La Juventus ha scelto Maurizio Sarri ed ora finalmente potrà dedicare tutte le proprie energie alla campagna di rafforzamento della squadra. L’arrivo dell’ex tecnico del Napoli inevitabilmente imporrà la propria filosofia nella composizione della rosa, nella quale ci saranno inevitabilmente dei punti fermi. Da Szczesny a Bonucci e Chiellini, passando per Rugani e Bentancur che hanno rinnovato da poco fino al 2024. Pjanic, Ronaldo, Bernardeschi ed Emre Can non sono in discussione, mentre a leggere i quotidiani di oggi, per il resto può succedere di tutto.

I primi due sicuri partenti sono considerato Joao Cancelo e Mardio Mandzukic. Il primo approderà entro fine giugno per circa 50-60 milioni alla corte di Pep Guardiola, il sogno sfumato dei tifosi bianconeri, mentre il secondo piace molto al Borussia Dortmund e ad alcuni club cinesi. Seriamente in bilico anche De Sciglio, Spinazzola ed Alex Sandro, che potrebbero essere sostituiti con Trippier, Hysaj e Marcelo. Sami Khedira, nonostante il rinnovo fino al 2021 dovrebbe lasciare, ma occhio anche a Blaise Matuidi, considerato elemento ormai logoro. I loro posti a centrocampo saranno presi da Ramsey e probabilmente Rabiot, poiché Pogba sembra aver scelto il Real Madrid e per Milinkovic-Savic la Lazio continua a chiedere 100 milioni.

In avanti, l’arrivo di Sarri potrebbe rigenerare Douglas Costa, che ha chiesto alla dirigenza bianconera di restare alla Juventus. In uscita Juan Cuadrado, al cui posto dovrebbe arrivare Federico Chiesa. In dubbio Paulo Dybala, che nel 4-3-3 avrebbe difficile collocazione, a meno che il “comandante” non intenda utilizzarlo nel ruolo di “falso nueve” come fatto già al Napoli con Mertens.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.