Retromarcia Juventus: ora Pjanic può restare

Tutto fermo con il Barcellona, ecco perché alla fine Miralem Pjanic potrebbe restare alla Juve

pjanic resta juve

Miralem Pjanic alla fine potrebbe rimanere alla Juventus. Il futuro del 30enne centrocampista bosniaco è in fase di stallo ormai da qualche giorno, con la situazione che i è letteralmente cristallizzata. Non è un mistero che l’ex Roma e Lione sia sostanzialmente d’accordo con il Barcellona per un contratto quadriennale, ma dai blaugrana i bianconeri accettano una sola contropartita, ovvero il brasiliano Arthur. L’ex Gremio, però, ha ribadito più volte in questi giorni di avere occhi e testa solo per i catalani. Il Barça ha provato ad inserire altre contropartite, da Semedo a Rakitic passando anche per Vidal, ma la Juve è rimasta fredda.

Pjanic dice no a PSG e Chelsea

Nei giorni scorsi Fabio Paratici ha anche avuto contatti con Paris Saint Germain e Chelsea, dove giocano rispettivamente Leandro Paredes e Jorginho, elementi molto graditi a mister Maurizio Sarri. Questi due club, però, non destano in Pjanic lo stesso entusiasmo. Il bosniaco, dopo aver giocato con Cristiano Ronaldo, vorrebbe scendere in campo di fianco all’altro mostro sacro del calcio mondiale, Lionel Messi. A questo punto, anche per via delle tempistiche, è assai probabile che il “maghetto” rimanga a Torino per un’altra stagione.

Il “maghetto” alla Juve un altro anno?

Come sottolinea anche la Gazzetta dello Sport, infatti, i bilanci dei club si chiudono al 30 giugno, ma la stagione si concluderà ad agosto per via dell’emergenza e non è il massimo per Pjanic sapere di dover giocare 12 partite con un club che sa già di lasciare. Insomma, al momento, tutto gioca a favore della sua permanenza alla Juve.