in

Pjanic: la Juve fissa il prezzo a 100 milioni e niente rinnovo

Pjanic rinnovo prezzo
© foto www.imagephotoagency.it

Miralem Pjanic, al centro di diversi rumors di calciomercato, resterà con ogni probabilità alla Juve. Il club bianconero fa infatti muro, anche se non ha intenzione in questo momento di prolungare ulteriormente il contratto valido fino al giugno del 2021. È quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, all’indomani delle dichiarazioni di Ariedo Braida, che ha sostanzialmente tirato fuori il Barcellona dalla corsa al centrocampista bosniaco: “Non è un nostro obiettivo di mercato”. In corsa per Pjanic rimarrebbe in sostanza solo il Chelsea che sarà allenato da Maurizio Sarri e che sta per acquistare dai bianconeri già Daniele Rugani.

La strategia della Vecchia Signora, dunque, è la seguente: Pjanic è incedibile, ha ancora tre anni di contratto, ma se proprio ci terrà ad andare via dovrà portare 100 milioni di euro, che si potrebbero tradurre anche in 80-85 milioni più bonus. Una cifra che fin qui non è stata nemmeno avvicinato da alcuna delle pretendenti, anche se probabilmente al calciatore siano stati offerti più soldi. Proprio sull’ingaggio del giocatore, la Juve sembra non transigere: avendo ancora tre anni di contratto, è ancora presto per parlare di rinnovo con aumento.

Pjanic vuole l’aumento?

L’arrivo di Emre Can, che percepirà circa 6 milioni di euro l’anno, avrebbe infatti “allarmato” Pjanic, che percepisce in bianconero 4,5 milioni di euro più bonus. L’entourage del regista di centrocampo, secondo radio mercato, avrebbe per tal motivo chiesto un adeguamento, ma per ora Beppe Marotta da questo orecchio non ci sente.