Juventus: la situazione dei contratti in scadenza nel 2022-2023

Oltre ai calciatori che potranno accordarsi gratis con un altro club a breve, la Juve monitora anche quelli in scadenza nel 2023

Si parla tanto del rinnovo di Paulo Dybala, ma la Juventus ha diversi altri calciatori in scadenza tra pochi mesi e che dal 1° febbraio potrebbero accordarsi a parametro zero con un nuovo club. Ci sono ad esempio Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi, per i quali però si va verso un prolungamento. Con il colombiano sembra sia tutto fatto sulla base delle stesse condizioni attuali (5 milioni l’anno), mentre per l’ex viola Cherubini e Pastorello si dovrebbero vedere a breve. Per Mattia De Sciglio e Mattia Perin, invece, non dovrebbero esserci margini per il rinnovo. Non è tanto una questione economica, ma semplicemente tecnica, poiché i due preferiscono giocare e andranno a farlo altrove.

Juventus: i contratti in scadenza nel 2023

La dirigenza della Juventus dovrà poi cominciare a pensare ai calciatori in scadenza nel 2023. A giugno entreranno nel loro ultimo anno di contratto ed è inevitabile avviare delle riflessioni. Per Aaron Ramsey la decisione è già presa: il gallese è considerato fuori dai giochi e pur di cederlo la Juve è disposta a partecipare all’ingaggio. Non partirà subito, ma potrebbe farlo in estate Adrien Rabiot, però anche lui è prigioniero del suo esoso ingaggio da 7 milioni annui. Da definire, invece, il destino di Alex Sandro, che risulta essere tra i cedibili, così come Marko Pjaca, che rientrerà dal prestito al Torino.

Chiellini un caso a parte

Un caso a parte è rappresentato da Giorgio Chiellini, che potrebbe rescindere il contratto con un anno di anticipo se l’Italia non andasse ai Mondiali e se le sue noie fisiche continuassero ad essere frequenti come gli ultimi tempi.