Juventus: Sarri avrà tre rinforzi alla ripresa

Chiellini, Khedira e Demiral (solo in campionato) possono essere fondamentali per le rotazioni

juventus sarri tre rinforzi ripresa

La Juventus guarda cono ottimismo alla ripresa della stagione, in programma tra circa 10 giorni (qui il calendario ufficiale). Tra campionato, Coppa Italia e Champions League, i campioni d’Italia sono attesi da qui ad agosto ad un vero e proprio tour de force. Si gioca ogni tre giorni e servono energie fisiche e mentali sempre fresche. È per questo che mister Sarri ha deciso di portare con sé anche 8 giocatori dell’Under 23 che possano allargare la rosa ed essere a disposizione in caso di necessità.

Juventus: Chiellini e Khedira a pieno servizio

Comunque sia, la Vecchia Signora avrà a disposizione tre elementi che causa infortuni hanno potuto dare un apporto limitato nei mesi precedenti. Stiamo parlando innanzitutto di Giorgio Chiellini e Sami Khedira. Il capitano era già rientrato in campo dopo la rottura dei legamenti, ma il primo approccio col campo non era stato molto incoraggiante. Queste settimane gli sono servite sicuramente per recuperare meglio e per lui sarà come iniziare un nuovo campionato. Il centrocampista tedesco, invece, nella prima parte di stagione è stato un titolarissimo di Sarri, ma poi un intervento di pulizia al ginocchio sinistro lo ha costretto a fermarsi da dicembre fino a marzo. Con l’Inter c’era stata la convocazione, ma non aveva ancora il ritmo partita. I segnali provenienti dal JTC della Continassa di questi giorni sono molto incoraggianti.

Sarri aspetta anche Demiral

Khedira, in sostanza, si alternerà nel ruolo di mezzala destra con Ramsey, mentre sul centrosinistra sarà ballottaggio tra Matuidi e Rabiot, con in regia Bentancur o Pjanic. Chiellini, invece, si affiancherà a Bonucci in alternanza con de Lig ed eventualmente Rugani. Occhio però a Merih Demiral, che dopo la rottura dei legamenti vola verso il recupero. Magari non da subito, ma l’ex Sassuolo potrà dare una mano a partire da luglio, solo in campionato, però, visto che era stato escluso dalla lista Champions della seconda parte di stagione. Fin quando è stato a disposizione, però, Demiral ha goduto di grande considerazione da parte di mister Sarri, che lo ha preferito spesso a de Ligt.