Juventus news

Juventus: Jeep paga 16 milioni, ma lo spazio sulla maglia vale il doppio

juventus jeep sponsor

La Juventus incassa troppo poco dal main sponsor sulla maglia Jeep: il contratto scadrà nel 2021, non si potrà ridiscutere prima?

La Juventus è stata inserita nella top 20 dei marchi sportivi più potenti al mondo. La classifica viene stilata in base al cosiddetto “Powa Index”, ossia l’indice fornito dalla società cui si rivolgono le  aziende che vogliono investire in termini  pubblicitari sui brand. Ebbene, questo indice incrocia diversi dati, tra cui anche quelli relativi agli sponsor, tra cui quello sulla maglia, il cosiddetto “main sponsor”. La Juve incassa annualmente da Jeep 16 milioni di euro (più bonus), una cifra nettamente inferiore secondo Powa al valore dello spazio sulla maglia. Il “petto” della divisa dei bianconeri, infatti, vale almeno 32 milioni l’anno, esattamente il doppio, ma il contratto tra Jeep e la Vecchia Signora scadrà nel 2021.

È questa una delle partite più importanti che dovrà giocare il presidente Andrea Agnelli, che ha più volte ribadito l’importanza di aumentare i ricavi commerciali. Nonostante il mercato sia in stagnazione, c’è il 5% di top club che riesce a strappare contratti milionari a chi investe per fare pubblicità nello sport e la Juventus vuole rimanere agganciata a questo “olimpo”. Si spiega anche così l’acquisto di Cristiano Ronaldo, il calciatore più popolare sul pianeta con un’esposizione social da capogiro. Anche se le ultime vicende personali di CR7 non hanno fatto benissimo al marchio Juve, è indubbio che dal suo arrivo a Torino abbia contribuito notevolmente all’aumento della visibilità del brand.

Tra Jeep (azienda della galassia Fca, quindi interna sostanzialmente alla Juve) e Adidas (anche questo contratto è in scadenza nel 2021), Agnelli avrà un bel da fare per ottenere un aumento, difficilmente prima del prossimo triennio, ma si tratta di un passo obbligato per rimanere attaccati al treno dei club più ricchi.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi