Castrovilli-Juventus: bianconeri pronti al doppio affare con la Fiorentina

Non solo Chiesa: in estate la Juve punterà ad acquistare dalla Fiorentina anche il centrocampista Castrovilli

castrovilli juventus mercato estate 2020

La Juventus fa sul serio per Gaetano Castrovilli, 22enne centrocampista che i viola hanno ripreso dalla Cremonese e che si è rivelato uno dei punti di forza della formazione nella prima parte di stagione. Con 22 presenze, 3 gol e 2 assist alla prima stagione in Serie A, il ragazzo ha attirato su di sé l’interesse di diversi top club e nemmeno la Vecchia Signora è rimasta immune alle sue prestazioni. Il patron viola Rocco Commisso lo ha blindato ad ottobre con un contratto fino al 2024 da 1 milione più bonus a stagione, ma è evidente che in caso di richiamo da parte di una big, Castrovilli farà le sue valutazioni.

Juventus: Castrovilli più Kulusevski per rifondare il centrocampo

La Juventus lavora sotto traccia sul centrocampista, perché dopo Dejan Kulusevski i bianconeri non hanno intenzione di fermare la rifondazione del centrocampo. In estate andrà via sicuramente Sami Khedira, oltre ad Emre Can se non partirà in queste ultimissime ore del mercato invernale. Da valutare anche Blaise Matuidi, con il quale c’è una trattativa per il rinnovo annuale. Castrovilli piace tanto alla dirigenza bianconera poiché unisce quantità e qualità e stando a Tuttosport in estate Paratici potrebbe sedersi con l’omologo viola Daniele Pradé per una doppia operazione che coinvolga anche Federico Chiesa.

Doppio affare da 90 milioni con la Fiorentina

Un doppio investimento da circa 90 milioni per la Juventus, del quale alla Continassa hanno intenzione di rientrare anche con alcune cessioni eccellenti. In uscita ci sono, tra gli altri, Federico Bernardeschi, che continua a non convincere, e Douglas Costa, ritenuto troppo fragile per farci affidamento nell’arco di un’intera stagione. Il brasiliano potrebbe clamorosamente tornare al Bayern Monaco, i cui senatori dello spogliatoio lo avrebbero rivoluto con loro già a gennaio.