Calciomercato Juventus: Frabotta e Dragusin in uscita, le richieste

Non c’è spazio nella Juve di Allegri per i due giovani lanciati da Pirlo, Cherubini valuta diverse opzioni

calciomercato juventus frabotta dragusin

La Juventus lavora per sfoltire la rosa prima di piazzare i prossimi colpi di calciomercato. Tra gli elementi in uscita c’è sicuramente Gianluca Frabotta,classe ’99 lanciato da Andrea Pirlo ad inizio della stagione scorsa e poi letteralmente sparito dai radar anche per una forma di pubalgia. Secondo la Gazzetta dello Sport, Federico Cherubini avrebbe già programmato un vertice con l’agente del ragazzo, Claudio Vigorelli, per decidere il da farsi. Sull’esterno sinistro ex Bologna ci sarebbero quattro club di Serie A, ovvero Sassuolo, Genoa, Sampdoria e Cagliari.

Calciomercato Juventus: per Dragusin offerta dalla Premier

Da decidere anche il destino di Radu Dragusin, che dopo aver rinnovato ad aprile scorso fino al 2025 sembrava aver avuto rassicurazioni sulla permanenza a Torino. È cambiata la dirigenza e anche l’allenatore e il classe 2002 rumeno sembra essere in uscita. Nei giorni scorsi si è parlato a lungo di Genoa, per via della volontà della società bianconera di portare a Torino con un anno di anticipo (per poi rivenderlo) Nicolò Rovella. Attenzione, però, perché su Dragusin pare ci sia anche il Crystal Palace, club inglese che sarebbe pronto anche a prelevarlo a titolo definitivo consentendo alla Juve di fare plusvalenza. Al momento, però, non sembra essere una cessione a titolo definitivo l’orientamento del club.

Nicolussi Caviglia verso la Serie B

Rientra alla Juventus anche Hans Nicolussi Caviglia, reduce da una sfortunatissima stagione al Parma. Il classe 2000 si è infatti rotto il legamento crociato a dicembre 2020, ma il suo pieno recupero è ormai vicino. Per lui potrebbero aprirsi le porte di un prestito in Serie B: il club più vicino ad accoglierlo è il Pisa, da cui da qualche giorno lavora come direttore sportivo Claudio Chiellini. Il fratello del capitano bianconero Giorgio, proviene proprio dal settore giovanile della Juve e ha visto crescere Nicolussi Caviglia. Potrebbe essere una grande occasione per il rilancio.