Interviste

Antonella Cavalieri: “Dybala? Ci siamo lasciati perché…”

antonella cavalieri chi dybala
Scritto da Redazione JM

Antonella Cavalieri, soubrette argentina che da qualche tempo lavora nella TV italiana, racconta a Chi i motivi che hanno decretato la separazione da Paulo Dybala

Antonella Cavalieri a cuore aperto: sarebbero stati la fama e i tradimenti alla base della separazione da Paulo Dybala, numero 10 della Juventus. Dopo la prima lite, i due argentini sembravano essere tornati a assieme nelle feste natalizie del 2017, ma ad inizio 2018, quando i due avrebbero dovuto ricominciare a convivere, l’addio definitivo. “Più Paulo diventava famoso – racconta a ‘Chi’ la soubrette che da qualche tempo lavora nella TV italiana – , più si allontanava da me. Mi sono trasferita per amor suo dall’Argentina, senza conoscere nessuno, ma è stato un incubo”.

Dopo un primo periodo di relativa tranquillità, infatti, presto sono cominciati rumors sulle presunte o vere scappatelle di Dybala, che alla fine Antonella non ha più potuto far finta di non vedere. “La popolarità e le ragazze che gli facevano il filo hanno rovinato la nostra storia. Lui ha sempre negato di avere altre storie – continua – , ma a un certo punto ho smesso di credergli, mi sono tolta le fette di prosciutto dagli occhi, ho fatto la valigia e me ne sono andata”. Nell’ultimo anno sono stati diversi i flirt accostati a La Joya, da Oriana Sabatini a Ginevra Sozzi, ma ormai alla Cavalieri importa poco.

Antonella Cavalieri: “Resto in Italia per lavoro”

Il suo futuro sarà in Italia, ma non per motivi di cuore, bensì professionali: “Ho deciso di restare comunque in Italia e di giocarmi le mie carte qui: mi piacerebbe lavorare in tv… questo Paese ha già portato fortuna ad altre mie connazionali come Belen Rodriguez e Wanda Nara… magari succede anche a me”, conclude Antonella Cavalieri.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi