in

Allegri-Agnelli, mercoledì il vertice: zero certezze al momento

allegri agnelli incontro

Massimiliano Allegri ha annunciato finalmente la data dell’incontro con Andrea Agnelli: “Mercoledì (15 maggio, ndr) vedrò il presidente e parleremo di quanto successo in questa stagione, cercando di preparare nel migliore dei modi la prossima annata”, le parole del mister al termine di Roma-Juventus. Insomma, ancora tre giorni dopodiché si saprà se il tecnico livornese sarà sulla panchina bianconera anche l’anno prossimo, ma tutti gli indizi portano ad un divorzio. Le parole del vicepresidente Pavel Nedved, infatti, sembrano aver scavato un solco tra l’idea dell’allenatore (rosa da cambiare molto) e quella della società (squadra difficilmente migliorabile).

Via Allegri, ma chi arriva al suo posto?

Qui però si innesta un altro rebus: chi al posto di Allegri sulla panchina della Juventus? Antonio Conte sembra ormai destinato all’Inter (c’è anche un tentativo in extremis del Bayern Monaco) perché Agnelli non lo ha ancora perdonato. Manchester City e federazione francese non sembrano voler liberare rispettivamente Pep Guardiola e Didier Deschamps. Chi resta in lizza? Secondo le ultime indiscrezioni, a Nedved non dispiace Sinisa Mihajlovic del Bologna, ma riflessioni sarebbero in atto anche su Simone Inzaghi della Lazio e Gian Piero Gasperini dell’Atalanta.

Contatti ormai innegabili ci sono stati anche con Mauricio Pochettino del Tottenham, ma l’argentino ha spaventato Agnelli chiedendo 20 milioni l’anno di stipendio.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.