Calciopoli | Perché Tavecchio non chiede i danni all’Inter?

Calciopoli: perché Tavecchio non chiede i danni all’Inter?

Calciopoli: perché Tavecchio non chiede i danni all’Inter?

Calciopoli: se Carlo Tavecchio decide di chiedere i danni alla Juventus, dovrebbe farlo anche nei confronti dell’Inter e di tutti gli altri club coinvolti. È quanto evidenzia oggi ‘Tuttosport’, che ritorna sulla notizia pubblicata qualche giorno fa, secondo cui il presidente della Figc sarebbe pronto a portare in tribunale Andrea Agnelli e la sua società. …

Calciopoli: se Carlo Tavecchio decide di chiedere i danni alla Juventus, dovrebbe farlo anche nei confronti dell’Inter e di tutti gli altri club coinvolti. È quanto evidenzia oggi ‘Tuttosport’, che ritorna sulla notizia pubblicata qualche giorno fa, secondo cui il presidente della Figc sarebbe pronto a portare in tribunale Andrea Agnelli e la sua società. Tavecchio ha più volte invitato pubblicamente Agnelli a risolvere in via amichevole il contenzioso: in buona sostanza, ha chiesto di ritirare il ricorso al Tar con la richiesta danni da 443 milioni di euro presentata dalla Juve nel 2011.

Falliti i tentativi di conciliazione, dunque, la palla dovrebbe passare agli avvocati, ma una volta in tribunale, evidenzia ‘Tuttosport’, emergerebbero nuovamente tutte le contraddizioni del processo durato dal 2006 al 2015: cosa si farà, ad esempio, nei confronti dell’Inter sulla quale pende una prescrizione per illecito sportivo (articolo 6) certificata da carta intestata della stessa Figc e datata 4 luglio 2011? E nei confronti di tutte le altre squadre coinvolte e penalizzate come Fiorentina, Milan e Lazio? Nel 2006 c’è qualcuno che si è fregiato di uno scudetto che non sarebbe stato mai assegnato se fossero uscite subito tutte le telefonate, poiché uno dei capisaldi del processo sportivo era proprio “l’unicità” dei rapporti di Moggi con il mondo arbitrale.

Il “piaccia o non piaccia non ci sono telefonate di altri dirigenti” da parte del pm allora titolare dell’inchiesta, si è rivelato un boomerang: le telefonate c’erano eccome, e anche se in un secondo momento lo stesso accusatore abbia puntualizzato “che non erano state ritenute rilevanti”, lo erano, altro che. Telefonavano tutti, si incontravano tutti (incentivati dalla stessa federazione per mantenere buoni rapporti con tutti), ma qualcuno è stato condannato, altri sono stati addirittura premiati nonostante una recente sentenza di Milano abbia contestato “lobby arbitrali” anche ad altri club. Come lo spiegherà questo la Figc in tribunale chiedendo i danni di Calciopoli eventualmente alla Juventus e non ad altri?

Un commento

  1. andrea il nonno

    In una sola maniera. Salvare l’Inter di Moratti azionista maggioritario di Telecom …… nascondendo le telefonate compromettenti di altri club.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi