Yildiz incanta anche in Next Gen: la sua magia VIDEO

Il giovane turco è protagonista con la selezione Under 23 della Juve in Serie C e si fa notare con le giocate che gli riescono meglio.

yildiz-next-gen-juve-video
(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Prima da titolare nella formazione Next Gen della Juve per Kenan Yildiz. Il talentino turco che tanto fa parlare di sé dimostra sul campo che di materiale su cui lavorare ce n’è da vendere. Ecco la sua magia nel match contro il Sangiuliano City.

La Juve si prepara per il big match di domani sera contro la Lazio, importante in chiave classifica. I bianconeri vogliono continuare la rincorsa verso la zona Champions nonostante la pesante penalizzazione e per farlo hanno bisogno di punti contro una diretta concorrente. Dalla qualificazione alla competizione più importante dipende molto il destino della squadra, soprattutto in sede di mercato per la prossima estate.

Anche se la società continua a tenere d’occhio le selezioni giovanili, con un progetto cominciato ormai 5 anni fa come quello della Next Gen, che faccia da ponte fra la Primavera e la Prima Squadra. Gli esempi sono sotto gli occhi di tutti, come i casi di Fagioli, Miretti, Iling, Soulè e Barrenechea. Tanti sono i ragazzi in rampa di lancio, pronti a giocarsi le proprie carte nei prossimi mesi. E ce n’è uno in particolare che stuzzica la fantasia dei tifosi.

Juve Next Gen, la magia di Yildiz: dribbling secco e miracolo del portiere

Il nome che circola ormai da tempo è quello di Kenan Yildiz. Arrivato dal Bayern Monaco in estate, il classe 2005 ha fatto faville nella squadra Primavera di Paolo Montero e si è guadagnato la chiamata di Massimo Brambilla nella Next Gen. Contro il Sangiuliano City, il turco ha avuto la sua prima chance da titolare in Serie C. E l’ha sfruttata al massimo, perché si è reso protagonista di un ottimo match, vinto dai suoi per 1-0.

Ai tifosi non è sfuggita in particolare una giocata strepitosa nel primo tempo. Sul lato corto dell’area, Yildiz ha puntato il suo diretto marcatore e con un gioco di gambe lo ha fatto secco andando poi a concludere – trovando la gran risposta del portiere avversario.