Verso Milan-Juventus: bianconeri senza 7 giocatori, tocca a Rugani

Ai cinque infortunati si aggiungono le squalifiche di de Ligt e Dybala

verso milan juventus rugani

Due grattacapi in più per Maurizio Sarri in vista di Milan-Juventus, gara valida per la 31a giornata di Serie A e in programma martedì 7 luglio alle 21:45. Non solo non ci saranno recuperi dall’infermeria, ma le ammonizioni rimediate oggi nel derby vinto contro il Torino per 4-1 sono particolarmente pesanti per Paulo Dybala e Matthijs de Ligt. Entrambi diffidati, infatti, dovranno saltare la sfida di San Siro assieme agli infortunati Demiral, De Sciglio, Khedira, Alex Sandro e Chiellini. Questi ultimi due rientreranno in gruppo nei prossimi giorni, ma è escluso un loro impiego dal primo minuto a San Siro. Un miracolo potrebbe farlo il terzino sinistro brasiliano, ma vale la pena rischiarlo, visto che dopo pochi giorni ci sarà da affrontare l’Atalanta?

Verso Milan-Juventus: tocca a Rugani e Higuain

Insomma, in vista di Milan-Juve Sarri deve fare la conta perché gli mancheranno ben 7 effettivi, ma qualche ipotesi di formazione la si può già fare. Di sicuro, tornerà tra i pali Szczsny dopo aver lasciato la platea a Buffon per il record di presenze. Al posto di de Ligt, di fianco a Bonucci, ci sarà Rugani, che in questo campionato ha rimediato la miseria di 3 presenze nonostante l’arrivo in panchina del mister che lo ha lanciato ad Empoli. In attacco, al posto di Dybala dovrebbe partire Higuain, anche se l’argentino non ha molti minuti nelle gambe, quindi il mister bianconero studierà qualche alternativa. A centrocampo, invece, dovrebbe tornare dal primo minuto Matuidi.