Verso Juventus-Sampdoria: torna Bonucci, cinque assenti

La Juve va a caccia domenica sera della vittoria scudetto, in attacco scelte obbligate

verso juventus sampdori bonucci infortunati

All’indomani della sconfitta di Udine, la Juventus si è messa subito al lavoro in vista della sfida contro la Sampdoria, in programma domenica sera (21:45) all’Allianz Stadium. I tifosi sperano che arrivi finalmente la vittoria liberatoria del nono scudetto consecutivo, ma visto che nelle ultime cinque gare è arrivata una sola affermazione, c’è un po’ di apprensione. La squadra sembra non averne più a livello atletico e mentale, oltre a confermare limiti che non sono mai stati superati in stagione e indipendenti dallo stop per il lockdown.

Verso Juventus-Sampdoria: chi gioca e chi non ce la fa

Contro i blucerchiati, Sarri ritroverà Bonucci, che dopo aver scontato il turno di squalifica, si rimetterà al centro della difesa con de Ligt (in campo con la solita fasciatura alla spalla). Sicuri assenti De Sciglio, Khedira e Douglas Costa, la cui stagione dovrebbe essere finita. Non è ancora pronto per giocare, ma potrebbe andare in panchina Giorgio Chiellini, alle prese con i soliti problemi al polpaccio, mentre è da valutare Higuain, che ha problemi alla schiena e potrebbe essere convocato ma non arruolabile dal primo minuto.

Attacco Juve decimato

Insomma, emergenza totale in attacco, con due sole soluzioni per completare il tridente con Ronaldo e Dybala (Bernardeschi o Douglas Costa), mentre a centrocampo bisogna capire se Pjanic optrà essere impiegato. Sarri ieri ha dato due versioni sulle recenti esclusioni del bosniaco: “Non sta benissimo. E comunque non sarebbero partite adatte a lui”. L’impressione è che lo si stia preservando per via del fatto che ad agosto andrà via. Così, però, la rosa si assottiglia ulteriormente in un momento assai delicato.