Verso Juventus-Napoli: Pirlo si aggrapa a McKennie e Kulusevski

Inizia oggi la preparazione in vista della Supercoppa Italiana, la Juve non può già fallire

verso juventus-napoli supercoppa mckennie

Dopo la partita persa assai malamente ieri sera a San Siro contro l’Inter, oggi inizia la preparazione in vista di Juventus-Napoli, Supercoppa Italiana che andrà in scena mercoledì 20 gennaio al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Andrea Pirlo dovrà raccogliere i cocci di una squadra fragile tatticamente e mentalmente, che senza un o scossone rischia di scivolare nella mediocrità di manfrediana o ferrariana memoria. Il Napoli ieri ha demolito la Fiorentina con un punteggio tennistico, quella stessa Fiorentina che allo Stadium contro i bianconeri ha vinto e in maniera abbastanza netta.

Con lo scudetto potenzialmente a -10, conquistare la Supercoppa sarebbe per i bianconeri comunque un trofeo stagionale oltre che un’iniezione di fiducia per cercare di prendere da questa stagione quanto più possibile. Purtroppo, Pirlo dovrà affrontare la gara con gli stessi uomini a disposizione, anzi con Frabotta in meno. Anche in caso di tampone negativo tra oggi e domani, de Ligt, Alex Sandro e Cuadrado non potrebbero che andare in panchina, mentre Dybala ne avrà almeno per altre due settimane.

Verso Juventus-Napoli: la formazione bianconera

Bisognerà fare di necessità virtù e a meno di sorprese davanti a Szczesny ci sarà l’impiego dal primo minuto di Demiral a destra, con Danilo a sinistra, Bonucci e Chiellini al centro. A centrocampo giocherà sicuramente McKennie, l’unico in questo momento in grado di dare verve tra mediana e trequarti. L’altra maglia se la giocheranno Bentancur e Arthur, mentre Kulusevski dovrebbe dare il cambio ad uno tra Ramsey e Chiesa, entrambi deludenti contro i nerazzurri. In avanti, nessuna opzione a parte la coppia composta dal Ronaldo abulico delle ultime uscite e dal Morata nervoso, tornato a litigare con il pallone come qualche hanno fa.