Verso Inter-Juventus: Chiesa e McKennie ci saranno

Oggi tampone decisivo per Alex Sandro e Cuadrado

verso inter-juventus chiesa

Oggi secondo allenamento alla Continassa in vista di Inter-Juventus e si comincerà a fare sul serio dopo lo scarico di ieri, post Coppa Italia. Andrea Pirlo deve fare i conti con numerose assenze in vista del derby d’Italia in programma domenica sera, ma traspare ottimismo almeno su alcuni elementi. Federico Chiesa e Weston McKennie, infatti, dovrebbero recuperare dopo essere usciti malconci dal campo nel match contro il Sassuolo. I loro infortuni erano per fortuna lievi e dopo aver osservato riposo assoluto contro il Genoa, in questi giorni hanno svolto un programma personalizzato che li porterà ad essere abili e arruolabili contro l’Inter di Conte.

Verso Inter-Juventus: tamponi per Sandro e Cuadrado

Di sicuro non ce la farà Paulo Dybala, che nella migliore delle ipotesi rivedremo in campo tra due settimane, mentre per i positivi al Covid bisognerà attendere il giro di tamponi di oggi. Pirlo spera di riavere a disposizione Alex Sandro e Juan Cuadrado, risultati positivi rispettivamente il 4 e il 5 gennaio. Trascorso il periodo minimo di isolamento (10 giorni) i due sudamericani attendono ora un tampone negativo per tornare ad allenarsi. Se così sarà oggi, i due avranno a disposizione un solo allenamento, ragion per cui sarebbero arruolati per la trasferta di San Siro ma solo per stare in panchina.

Chiellini al posto di de Ligt?

Niente da fare per Matthijs de Ligt, il cui periodo di isolamento terminerà domenica e non farà di sicuro in tempo a salire sul pullman per il Meazza. Al suo posto, Pirlo potrebbe mandare in campo Giorgio Chiellini, che in Coppa Italia ha fatto 60 minuti di buon rodaggio. Per il resto, rispetto al match di Coppa Italia torneranno dal 1’ minuto sicuramente Szczesny, Bentancur, Ramsey e Ronaldo. Particolare attenzione dovranno fare l’uruguayano, Rabiot, Danilo e Kulusevski, che diffidati in caso di giallo salteranno la Supercoppa Italiana in programma contro il Napoli mercoledì 20 gennaio.