Verona-Juventus, probabili formazioni: le scelte e i dubbi di Allegri

Tra i pali si rivede Szczesny, Bentancur in mediana, ballottaggio Locatelli-Arthur?

Verona-Juventus probabili formazioni

Verona-Juventus, le probabili formazioni della 11a giornata di Serie A 2021-2022. Sabato 30 ottobre alle 18:00 la Juve di Massimiliano Allegri torna in campo al Bentegodi di Verona dopo la sconfitta casalinga rimediata col Sassuolo. Di fronte ai bianconeri ci sarà l’Hellas Verona di Igor Tudor, ex calciatore della Vecchia Signora, lo scorso anno nello staff di Andrea Pirlo. Il croato sta facendo un ottimo lavoro da quando è sulla panchina degli Scaligeri, tanto da aver conquistato 12 punti che hanno allontanato i gialloblu dalla zona calda della graduatoria. Insomma, con una vittoria i padroni di casa potrebbero addirittura agganciare questa Juve che si è fermata dopo ben 9 risultati utili consecutivi tra campionato e Champions League.

Dopo aver fatto turnover nel turno precedente in casa dell’Udinese, Tudor metterà in campo la formazione migliore contro la Juventus. Non gli piace come si è conclusa la sua parentesi lo scorso anno ed ha tanta voglia di rivalsa nei confronti dei suoi vecchi colori. Nel suo 3-4-2-1, dunque, Simeone sarà il terminale offensivo con Barak e Caprari alle sue spalle. A centrocampo dovrebbe toccare a Ilic e Veloso, con Faraoni e Lazovic sugli esterni. In difesa, davanti a Montipò dovrebbero agire da destra verso sinistra Dawidowicz, Günter e Ceccherini.

La Juventus non potrà contare oltre che su De Sciglio e Kean, il cui infortunio lo terrà lontano almeno un altro paio di partite (rientro previsto il 6 novembre contro la Fiorentina), nemmeno su Chiesa e Ramsey, fermatisi per lievi affaticamenti muscolari. Recupera Bernardeschi, che se starà bene potrà giocarsi una maglia per la corsia sinistra con Rabiot (in vantaggio). Rispetto alla gara col Sassuolo si rivedrà sicuramente tra i pali Szczesny, mentre i terzini sono abbastanza obbligati. Al centro, invece, Bonucci, de Ligt e Chiellini si giocano due maglie. A centrocampo scalpita Arthur, mentre Bentancur si candida al rientro dal 1’ dopo aver riposato nel turno infrasettimanale. Morata parte in netto vantaggio rispetto a Kaio Jorge per affiancare Dybala, a meno che Allegri non opti per uno schieramento più prudente con un solo attaccante dando spazio a Kulusevski.

Arbitrerà la partita tra Verona e Juventus il signor Marinelli, coadiuvato dagli assistenti Margani e Scatragli. Il 4° uomo sarà Cosso, mentre al VAR ci saranno Valeri e l’assistente Valeriani.

Verona-Juventus | Probabili formazioni

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Morata, Dybala. All. Allegri