Tutto mercato Juventus: si cerca un centrale al posto di Demiral, i nomi

Milenkovic e Romagnoli i nomi più caldi, difficili le soluzioni interne (Dragusin-Rugani)

tutto mercato juventus romagnoli

Si terrà oggi alla Continassa il tanto atteso primo vertice di mercato della nuova Juventus con Massimiliano Allegri. Secondo alcune indiscrezioni riportate oggi dai media, si parlerà soprattutto di attacco, perché il tecnico livornese avrebbe deciso di tenere Morata e Dybala, mentre il destino di Ronaldo sarebbe ancora incerto. Si parlerà però anche di difesa, perché con il rinnovo imminente di Giorgio Chiellini, c’è un Merih Demiral che sgomita e quindi sarà con ogni probabilità ceduto per fare cassa. Già a dicembre l’ex Sassuolo si era sfogato chiedendo più minutaggio alla Vecchia Signora, ma di solito queste uscite in bianconero non portano a nulla di buono.

Tutto mercato Juventus: Milenkovic o Romagnoli?

Il Corriere di Torino oggi riflette sui possibili sostituti del centrale turco, che dovrebbe fruttare circa 30-35 milioni (piace soprattutto in Premier League, Everton in pole position). Per la sua sostituzione, la dirigenza della Juve sta valutando Nikola Milenkovic, 23enne difensore serbo utilizzabile sia come centrale sia come terzino. Il ragazzo è in scadenza di contratto nel 2022 e non ha alcuna intenzione di rinnovare, ragion per cui Commisso non potrà più chiedere i 40 milioni sui quali si ragionava la passata stagione. Tra 7 mesi lo perderà a parametro zero per il prossimo anno, dovrà dunque accontentarsi di molto meno.

L’altro nome caldo è quello di Alessio Romagnoli, in scadenza nel 2022 con il Milan. Il fatto che il suo procuratore sia Mino Raiola potrebbe rendere tutto più facile, anche nell’ottica di uno eventuale scambio (Bernardeschi?). L’ormai ex capitano del Milan, però, lascia perplessi perché non è stato più titolare con i rossoneri nella seconda parte di stagione, potrebbe farlo alla Juventus?

Il destino di Dragusin, Rugani e Romero

Da definire, inoltre, il destino di Radu Dragusin, il cui contratto era stato rinnovato con garanzie di permanenza. Ora spetterà al nuovo allenatore prendere una decisione. E Allegri dovrà decidere anche il destino di Daniele Rugani, che è tornato a vivere a Torino dopo che nelle ultime settimane è finito in panchina anche al Cagliari. Difficile che torni in Sardegna, ma si parla di Bologna e Torino come possibili nuove destinazioni. Non rientrerà sicuramente Cristian Romero: l’Atalanta ha deciso di riscattarlo con un anno di anticipo versando nelle casse bianconere subito 16 milioni di euro.