Suarez alla Juventus a costo zero: Pirlo ha già detto sì

Luis Suarez si offre alla Juve e chiede una buonuscita al Barcellona, riflessione in corso

suarez juventus pirlo

La trattativa è partita nella giornata di ieri e se n’è avuta notizia in serata: Luis Suarez si è offerto alla Juventus e il club bianconero ci sta riflettendo seriamente. Il centravanti uruguayano, 33 anni, sta trattando la rescissione anticipata con il Barcellona, con cui ha un contratto fino al 2021. Il nuovo tecnico Koeman gli ha comunicato di non rientrare nei piani per la prossima stagione e l’ex Liverpool non si è scomposto più di tanto, ma ha comunque chiesto 25 milioni di euro per firmare la risoluzione anticipata del contratto.

Suarez alla Juventus: le condizioni

Andrea Pirlo avrebbe già dato il suo benestare all’operazione, perché prendere Suarez a parametro zero, anche se calciatore stagionato, non capita tutti i giorni. Il nodo è rappresentato dall’ingaggio: attualmente l’uruguayano guadagna 15 milioni, ma alla Juve si accontenterebbe di 12, magari raggiungibili con i bonus e godendo di un regime fiscale vantaggioso in Italia. Dopo aver giocato tanti anni con Messi, dunque, Suarez andrebeb a giocare con Cristiano Ronaldo, giocatore che lo ha sempre ammirato.

Quanto alle alternative, oggi è atteso in Italia l’agente di Alvaro Morata, Juanma Lopez, e non è da escludere che si parli del suo possibile ritorno alla Juventus. Per lasciarlo andare, l’Atletico Madrid dovrebbe comunque trovare prima un sostituto, con Edinson Cavani (che avrebbe già detto no ai bianconeri) in pole position.

Molto difficile, invece, che il prossimo attaccante della Vecchia Signora sia Arkadiusz Milik, ormai più vicino alla Roma. Il polacco era una richiesta di Maurizio Sarri, ma con il cambio di allenatore la lista della spesa ha cambiato priorità. Milik alla Roma, poi, è da capire se porterà alla cessione di Edin Dzeko (piace a Pirlo, ma non è la primissima scelta) oppure se si affiancherà al bosniaco prendendo il posto di Kalinic.