Calciomercato Juventus

Schick alla Juventus: per Nedved è ancora possibile

schick visite juve
Scritto da Redazione JM

La Juventus non ha perso le speranze e nonostante la concorrenza dell’Inter, pensa ancora di acquistare Patrik Schick dalla Samp

Patrik Schick alla Juventus: si può ancora fare. È almeno questa la convinzione della dirigenza bianconera, secondo quanto riferisce oggi ‘Tuttosport’. il quotidiano sportivo torinese fa addirittura riferimento ad una frase del vicepresidente Pavel Nedved, connazionale di Schick che si è esposto in prima persona per l’acquisto del centravanti Under 21.

Sabato scorso Nedved ha raggiunto la Juventus nel ritiro americano, giusto in tempo per assistere alla prima amichevole estiva contro il Barcellona. Al termine del match, rispondendo ad alcuni cronisti americani nella pancia del MetLife Stadium, il numero due del club bianconero ha anche risposto ad una precisa domanda sul connazionale Schick: “Tutto è possibile”.

Insomma, un altro segnale positivo dopo le parole pronunciate nei giorni scorsi dall’agente del calciatore: “Si è preso qualche settimana di riposo, poi decideremo con Sampdoria e Juventus”. Insomma, i sei volte campioni d’Italia non si sono mai allontanati da Schick, ma alla luce dei problemi di salute del ragazzo, ci vogliono andare con i piedi di piombo. Non sono mai state in discussione le qualità del centravanti ceco, ma trattandosi di un investimento importante, prima di investire 30,5 milioni di euro cash, i bianconeri vogliono essere sicuri.

È anche per questo che sarebbe stato richiesto un prestito, al quale però la Sampdoria avrebbe detto no. Scaduta la clausola rescissoria, Massimo Ferrero ora vorrebbe guadagnare il più possibile e spera che le attenzioni dell’Inter portino ad una vera e propria asta. Secondo quanto riferiscono oggi i quotidiani ‘La Stampa’ e ‘Il Secolo XIX’, la proposta della Juventus sarebbe quella di un prestito oneroso a 8 milioni di euro, con diritto di riscatto che diventa obbligo in caso di raggiungimento di un numero minimo di presenze.

Commenta