Sarri ha già in mente la Juve anti Parma: Khedira intoccabile

Solo tre dubbi per Sarri in vista di Parma-Juventus: il “professore” sicuramente in campo

khedira sarri parma juventus

Maurizio Sarri ha già le idee molto chiare in merito alla formazione che sabato 24 agosto scenderà in campo contro il Parma al Tardini. A Trieste durante l’amichevole con la Triestina, pur essendo rimasto a casa influenzato, il tecnico della Juventus con il minutaggio concesso ha chiarito quali siano le gerarchie in alcuni ruoli. Oggi riprenderà la preparazione dopo il giorno di riposo concesso, ma non ci saranno stravolgimenti nei prossimi allenamenti, al massimo si scioglieranno i dubbi per quei due o tre ballottaggi che Sarri ha ancora in testa.

Anche Sarri promuove il professor Khedira

Tra i pali della Juve ci sarà sicuramente Szczesny, così come al centro della difesa i titolari saranno Bonucci e Chiellini, con de Ligt per ora rimandato. Il terzino sinistro sarà sicuramente Alex Sandro, mentre a destra sarà ballottaggio tra De Sciglio e Danilo, con il primo che ha messo più minutaggio rispetto al brasiliano nel periodo estivo. A centrocampo, con Pjanic regista ci sarà sicuramente Khedira, che continua ad essere osteggiato dai tifosi ma amato da qualunque allenatore lo abbia avuto a disposizione. Chi pensava che “ora che se n’è andato Allegri Khedira andrà via o finirà in tribuna” si metta l’anima in pace: il “professore” ha stregato anche Sarri. L’altra maglia di mezzala vede nettamente in vantaggio Rabiot rispetto a Matuidi, Bentancur e Ramsey.

Zero chance per Mandzukic

In avanti, sono sicuri del posto Cristiano Ronaldo a sinistra e Douglas Costa a destra. Al centro è ballottaggio tra Dybala (che agirebbe da “falso nueve” come a Trieste) e Higuain: la Joya è nettamente in vantaggio, mentre Mandzukic non viene nemmeno preso in considerazione. Potrebbero trovare spazio a gara in corso Cuadrado e Bernardeschi.