Sarri: “Turnover a Lecce? Qualcosa cambierò, ma non siamo tanti”

Le parole del tecnico della Juventus alla vigilia della trasferta di Lecce

sarri conferenza stampa lecce juventus

Maurizio Sarri ammette che ci sarà turnover in vista di Lecce-Juventus, ma le rotazioni saranno moderate per via degli infortuni e dei parametri che il tecnico bianconero riceverà dal suo staff. «In questo momento non siamo tantissimi per fare turnover: cambieremo qualcosa in base alle condizioni dei giocatori – ammette Sarri – . De Sciglio? Si sta allenando da qualche giorno con il resto del gruppo, ha bisogno di qualche giorno per tornare efficiente fisicamente. Douglas Costa? Non si sta allenando ancora con il gruppo, ma è ancora a disposizione dello staff medico. Significa che non è ancora pronto per rientrare. È in fase di riatletizzazione e non so quando sarà a disposizione».

Sarri: “Il caldo di Lecce può influire sui ritmi”

Concentrandosi sulla sfida di domani contro i salentini, Sarri mette in guardia i suoi dalle difficoltà che possono giungere anche dalle condizioni ambientali. «La temperatura elevata può incidere sui ritmi, come è successo a Firenze. Ma il calendario è questo, bisogna essere bravi ad affrontare queste potenziali difficoltà. Il Lecce – prosegue – è una squadra propositiva, che non smette di giocare il suo calcio anche quando è in difficoltà. Non sarà una partita semplice, ci sono tante componenti pericolose da affrontare mentalmente».

In questi giorni i tifosi si sono interrogati molto sull’opportunità di far rifiatare Ronaldo, ma anche sulla questione punizioni. Per Sarri entrambe le questioni non si pongono: «Con Cristiano il confronto è continuo, ci parliamo spesso: anche per lui ogni tanto ci sarà bisogno di riposo, vedremo quando in base alle sue sensazioni. Punizioni? Ronaldo e Pjanic decidono chi batte le punizioni in campo: sono scelte loro. Miralem mi è sempre piaciuto, è un giocatore di qualità. Io gli ho chiesto poche cose, senza stravolgere la sua natura, e lui è stato bravo a mettersi a disposizione. Si sta esprimendo su altissimi livelli».

Dybala e Bonucci a riposo?

Dybala e Bonucci possono rientrare tra le rotazioni? Sarri non fornisce indicazioni a stampa ed avversari: «Dybala ha sempre fatto bene in stagione, quindi mi aspettavo un’ottima prestazione da lui. Non avevo dubbi. Bonucci ha giocato sempre, ed è stato fondamentale. Vedremo – conclude – se potremo dargli un po’ di riposo nelle prossime partite».