Rugani è Roma: firma e presentazione entro sabato

Anziché rilanciarlo, l’arrivo di Sarri ha decretato l’addio di Rugani

rugani roma

Daniele Rugani sarà un calciatore della Roma nel giro di pochi giorni. Secondo quanto riferisce oggi Tuttosport, dopo che Fabio Paratici lo ha proposto senza successo a Monaco e Barcellona, il centrale è stato sostanzialmente bloccato dalla Roma. I giallorossi erano interessati da settimane all’ex Empoli, ma il tecnico Fonseca ha voluto tentare fino all’ultimo minuto di prelevare Lovren dal Liverpool. Non trovando l’accordo con il croato, i giallorossi hanno sostanzialmente ripiegato su Rugani, che aveva già dato il suo assenso di massima al trasferimento.

Rugani alla Roma per circa 30 milioni

Nell’anno che porta agli Europei 2020, il 25enne di Lucca vuole giocare con continuità per provare a riconquistare la maglia della nazionale italiana. Per la chiusura dell’operazione mancherebbero solo alcuni dettagli economici, ma la formula dovrebbe essere quella del prestito oneroso (5 milioni) con obbligo di riscatto a circa 25 milioni. Dopo Kean, Spinazzola e Cancelo (qui il resoconto di acquisti e cessioni ufficiali della Juventus 2019-2020), dunque, lascia Torino un altro elemento che trovava poco spazio con Allegri e che oggi meriterebbe tante scuse da parte dei tifosi che lo hanno a lungo insultato.

Anche stavolta ha avuto ragione Allegri

Per mesi, infatti, si è letto che Rugani non giocava perché l’allenatore non sapeva valorizzarlo. Ebbene, con l’arrivo di Sarri, che lo ha lanciato ad Empoli e che secondo tanti lo avrebbe rilanciato anche alla Juventus, il ragazzo lascia Torino praticamente in via definitiva. Il nuovo tecnico bianconero ha detto sin da subito che non avrebbe voluto più di quattro centrali di difesa e visto che Bonucci e Chiellini sono considerati gli attuali titolari, de Ligt la prima scelta per la loro sostituzione, Sarri ha deciso di puntare sdu Demiral, che ha sin da subito dimostrato grande personalità. Quella personalità che forsse in troppe occasioni Rugani non ha dimostrato di avere.

Con la cessione del difensore toscano, la Juve cede un altro esubero, ma ora dovrà ancora liberare una casella a centrocampo e una in attacco. Emre Can e Mandzukic i principali indiziati a lasciare la Continassa.