in

Ronaldo alla Juventus: tra i costi accessori una mega commissione per Mendes

jorge mendes ronaldo juventus

Quanto spenderà in totale la Juventus per Cristiano Ronaldo? C’è discordanza tra le cifre: c’è chi parla di 100 milioni solo per il cartellino, chi sostiene invece che non ne basteranno 150 per lo stesso e poi bisognerà aggiungerci i soldi necessari per lo stipendio da 30 milioni l’anno per quattro anni. Insomma, dovrebbe essere un’operazione da circa 350-400 milioni totali, che la Vecchia Signora conta di recuperare dall’aumento di tutte le voci di bilancio. Dal merchandising agli sponsor, senza dimenticare i risultati sportivi e gli incassi allo Stadium. La Juve vuole continuare a sfruttare CR7 come una macchina da soldi e le premesse ci sono tutte.

Sorride anche il suo agente, Jorge Mendes, che ha già ottenuto una percentuale importante dai bianconeri per il trasferimento di Joao Cancelo dal Valencia. Pace fatta tra il potente agente portoghese e la Juventus, che gli elargirà anche una commissione mostruosa anche per Ronaldo. Secondo quanto riferisce la redazione sportiva Mediaset, si tratta di un’operazione simile a quella effettuata da Mino Raiola per il passaggio di Paul Pogba al Manchester United. La cifra, pattuita durante un incontro avvenuto prima del Mondiale, ammonterebbe a circa 20-25 milioni di euro. Insomma, all’esborso per il pallone d’oro portoghese bisognerà aggiungere quello per il suo procuratore. Nulla che la Juventus non avesse già previsto, anche se spesso i costi accessori sfuggono alla stampa o agli occhi dei tifosi.

Il club torinese, di recente, ha ammesso nel comunicato ufficiale di aver speso 16 milioni di euro di costi accessori per gli agenti nell’operazione che ha portato Emre Can a Torino da svincolato.