Interviste

Ronaldo: “Ho sempre saputo che avrei giocato nella Juventus un giorno”

Ronaldo juventus tv intervista

Cristiano Ronaldo lancia la nuova Juventus TV con un’intervista esclusiva nella quale racconta il suo primo impatto con il mondo bianconero

È Cristiano Ronaldo a tenere a battesimo la nuova Juventus TV, la televisione del club bianconero che dopo la chiusura sul satellite andrà in onda esclusivamente via Web e app per dispositivi mobili. Il pallone d’oro fa subito il punto sul suo primo periodo vissuto alla Continassa: “Sono in un grande club e già in passato, quando guardavo la Juventus, pensavo che un giorno avrei giocato qui – ammette CR7 – . È delle squadre più importanti al mondo e sono felice perché tutto l’ambiente, i tifosi e la gente che viene al campo sono stati molto gentili con me”.

Il feeling tra il portoghese e la Juve è nato tanto tempo fa, ma negli anni ci sono stati episodi che hanno aumentato l’interesse del calciatore nei confronti del mondo della Vecchia Signora, come la standing ovation dell’aprile scorso dopo un gol in rovesciata spettacolare all’Allianz Stadium. “Negli ultimi anni abbiamo incontrato la Juve in un paio di occasioni – ricorda Ronaldo – e ho sempre avuto la sensazione che ai tifosi italiani piacesse Cristiano. La standing ovation dello Stadium dopo la mia rovesciata nei quarti di Champions è stata incredibile, all’inizio mi ha sorpreso ma è stata una sensazione bellissima. Se è stata decisiva per la mia scelta? Non credo, certo che i piccoli dettagli aiutano al momento di prendere decisioni importanti. Forse. Non dico che sia stato l’elemento scatenante ma ha contribuito il fatto di vedere che le persone mi apprezzavano”.

Ronaldo: “Debutto in Serie A? Sarò pronto”

Tra pochi giorni la Juventus debutterà in campionato contro il Chievo Verona in trasferta: a meno di sorprese, Allegri manderà in campo Ronaldo dal primo minuto e i tifosi bianconeri sognano già il primo gol. “So che arriverò pronto e preparato. La mia priorità è quella di dare il massimo, dimostrare professionalità, cercare di migliorare ulteriormente la squadra. Questo sarà il mio compito – insiste CR7 – , cercherò di godermi il momento il più possibile e di rendere più forte la Juve durante la mia permanenza qui. Se chiuso gli occhi come immagino il mio primo gol in bianconero? Non so, a essere sincero non ci penso e avverrà tutto in maniera naturale. L’importante sarà aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi. La Serie A? L’ho seguita in televisione, ma non ci ho mai giocato prima. Spero di riuscire ad adattarmi in fretta ma non sono preoccupato, la prendo come una sfida. Amo le sfide, sono venuto nel club più importante d’Italia e sono felice e impaziente di iniziare la stagione”.

Ronaldo: “Voglio essere sempre professionale”

Da quando è a Torino, il portoghese ha sorpreso tutti per meticolosità, dedizione, professionalità: arriva agli allenamenti in largo anticipo, va via quasi sempre per ultimo. Un esempio per vecchie e nuove generazioni: “Sono professionista da 15-16 anni ormai, i miei metodi sono sempre gli stessi. Voglio essere il più professionale possibile. Ho giocato molti anni a Manchester e nel Real Madrid e ora ha inizio una nuova avventura. Voglio continuare così, non voglio cambiare niente nel modo in cui lavoro – prosegue Ronaldo – , nella mia etica. Cerco di essere costante per aiutare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi. Un messaggio ai tifosi? A loro, molto semplicemente, dico grazie di tutto. Darò il massimo e sono certo che insieme vinceremo altri titoli. Fino alla fine, forza Juventus!”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi