Romero ha convinto l’Atalanta: riscatto più vicino, rimpianto Juve?

Ceduto in estate in prestito biennale, romero può diventare tutto dell’Atalanta con 16-18 milioni

romero atalanta riscatto juve

L’Atalanta è talmente contenta di Cristian Romero (22) che non vede l’ora di riscattarlo: la Juventus lo ha scaricato troppo in fretta? Il centrale argentino è migliorato tanto alla corte di Gian Piero Gasperini, che lo ha voluto fortemente, convincendo il suo presidente Percassi a spendere nella precedente sessone di mercato 2 milioni di euro per il prestito biennale. Reduce da una stagione non proprio esaltante al Genoa, dopo pochi giorni di preparazione agli ordini di mister Andrea Pirlo, la Juve ha deciso che fosse meglio per Romero cambiare aria, perché Bonucci, de Ligt, Chiellini e Demiral davano abbastanza garanzie ai campioni d’Italia.

Romero: l’Atalanta può riscattarlo a 18 milioni

Secondo quanto scrive calciomercato.com, l’Atalanta è così contenta delle prestazioni di Romero – che si fa valere anche in zona gol quando si proietta in avanti – da voler versare al più presto i 16 milioni fissati per il riscatto entro il 30 giugno 2022. Considerate le cifre che circolano per giocatori dello stesso ruolo, non si tratta di un costo proibitivo, anche se sarà aumentato di 2 milioni causa bonus che scatterebbero nel caso in cui l’Atalanta finisse la stagione ancora una volta tra le prime quattro conquistando un’altra edizione di Champions League. Totale dell’operazione 20 milioni di euro.

La Juve se ne pentirà?

Insomma, Paratici si sta mangiando le mani? Al momento no, perché la difesa della Juve è una delle migliori d’Europa (5.a sommando le partite di campionato e quelle delle coppe europee). Inoltre, c’è un altro aspetto da considerare: il meccanismo di gioco di Gasperini è tale da esaltare le qualità anche di giocatori non eccelsi. Fuori dal quel contesto, in tanti non hanno poi reso con prestazioni dello stesso livello. Conti, Caldara, Gagliardini, Cristante e tanti altri: lontano da Bergamo si sono cofermati?