Rizzoli, Juve-Milan: “Errori si comprendono a fine partita”

Nicola Rizzoli

Nicola Rizzoli, l’arbitro che sabato sera ha annullato un gol a Miralem Pjanic durante Milan-Juventus, è tornato oggi sugli errori che compiono i direttori di gara. Parlando a margine di un convegno organizzato a Prato dal Banco Popolare, Rizzoli ha dichiarato ai microfoni di Sportitalia:\r\n\r\n“Il problema del campo è che le decisioni vengono prese con la massima consapevolezza degli elementi di valutazione che uno ha – spiega – , quindi l’errore eventuale lo si percepisce a fine gara”.\r\n\r\nOggi l’allenatore del Milan, Vincenzo Montella, ha dichiarato che il gol di Pjanic fosse da annullare perché c’era una posizione “attiva” di fuorigioco da parte di Benatia.\r\n\r\n“Dopo – prosegue Rizzoli – fa parte della capacità personale dell’arbitro andare oltre. Ho letto una parte del libro di Zanardi che dice: ‘ci si può rialzare anche senza gambe’. Il concetto è questo”.