La rivincita di Dybala: “In estate successe cose brutte”

Paulo Dybala si toglie qualche sassolino dalle scarpe dopo Inter-Juve

dybala rivincita inter juventus

Paulo Dybala è stato uno dei protagonisti assoluti di Inter-Juventus: il numero 10 bianconero ha messo a segno il gol del momentaneo 1-0 ed è stato sostituito nel finale per ridare equilibrio alla squadra. In pochi si aspettavano di vederlo titolare a San Siro, ma ormai le sue quotazioni sono in ascesa dopo quanto successo in estate. Intervistato da Gianni Balzarini, a fine partite la Joya ha commentato così la gara: “Oggi era una partita molto bella da giocare – ammette – , importante per l’ambiente e per le due squadre. Per fortuna abbiamo giocato molto bene. Lotta scudetto? Penso che per noi questo sorpasso sull’Inter psicologicamente non avrà alcun effetto, sappiamo che è presto”.

Dybala: “Tutti sapevano che volevo solo restare”

È stata un’estate durissima per Dybala, con la Juventus che ha cercato di venderlo a tutti i costi, mentre lui voleva fortemente rimanere a Torino. Rientrato dalle vacanze con cinque giorni di anticipo è stato costretto a rimanere chiuso in casa senza potersi allenare con i compagni alla Continassa, fino a quando non è saltato definitivamente il trasferimento al Manchester United. Per fortuna, ora è tutto un lontano ricordo: “Rivalsa? In estate è stato brutto tutto ciò che è successo, tutti sapevano quello che volevo. Sono contento di essere qui, sono state dette cose vere e altre non vere durante il mercato, ma sono rimasto qua, dove volevo essere e oggi – conclude – ho giocato una delle partite più belle della storia del derby d’Italia”.