La rinascita di Rabiot: “La Juventus mi ha reso più forte e completo”

La soddisfazione di Adrien Rabiot dopo l’ottima prestazione contro il Portogallo di Ronaldo

rabiot francia juventus intervista

Adrien Rabiot è raggiante dopo l’ottima prestazione sfoderata ieri sera in Portogallo-Francia. Il centrocampista della Juventus ha eliminato i lusitani del compagno Ronaldo ed il merito è anche del club bianconero, ammette a Telefoot. “Il fatto di aver firmato per la Juve e di aver cambiato ambiente mi ha fatto crescere. Mi sento più forte, più completo”, dichiara l’ex Paris Saint Germain.

Rabiot e Deschamps: pace bianconera

Dopo aver perso la nazionale quando giocava in Francia, Rabiot è tornato prepotentemente protagonista. Con Deschamps – ex calciatore ed ex allenatore della Juventus – c’è stato un chiarimento e ora il ragazzo è uno dei titolari inamovibili della nazionale transalpina campione del mondo in carica. “Sono rimasto sorpreso, onestamente. Non mi aspettavo di essere richiamato così presto – ammette – Anche il tecnico mi ha detto che avrebbe voluto convocarmi prima. Abbiamo avuto una bella discussione, ci siamo liberati. Non rinuncerò a questo posto per il Mondiale: non voglio lasciare questo gruppo”.

Nolto contento del suo rendimento anche il ct Deschamps, che a proposito della sua crescita dice: “Lì (alla Juve, ndr) ti dicono quello che devi fare e se non lo fai tene vai. Non è un caso che ora sia titolare con la nazionale e con il club”.