Rabiot: “Juve-Lazio non decisiva, reagito bene con Atalanta e Sassuolo”

Adrien Rabiot ha parlato a Sky Sport a due giorni da Juventus-Lazio: il francese non è preoccupato

rabiot intervista juventus lazio

Adrien Rabiot prova a tranquillizzare i tifosi della Juventus: anche se nelle ultime tre partite non hanno mai vinto, i bianconeri sanno reagire alle difficoltà. Intervistato da Sky Sport a margine dell’allenamento odierno, il centrocampista francese che è nelle ultime uscite è parso in crescita ha sottolineato: “Penso che contro il Milan sia successo qualcosa di strano, difficile da spiegare. Per il resto – continua – è vero che dobbiamo gestire meglio le partite ed è possibile che andiamo più in difficoltà quando non abbiamo il controllo della palla. Però, anche nei momenti difficili abbiamo reagito bene, come contro Atalanta e Sassuolo. Erano avversari difficili, ma siamo riusciti a non perdere. Avremmo potuto gestire meglio alcuni momenti – ammette – ma nulla di catastrofico”.

Rabiot: “Juve-Lazio non decisiva”

Lunedì sera la Juventus affronterà la Lazio nel big match con l’obiettivo di fare bottino pieno e chiudere il prima possibile il discorso scudetto. Sei punti di vantaggio sulla seconda lasciano abbastanza tranquillo il centrocampista ex Paris Saint Germain. “In classifica siamo primi – prosegue Rabiot – quindi la situazione è positiva, è vero che abbiamo perso qualche punto, ma siamo sempre in vetta. Non credo che la partita contro la Lazio sarà decisiva, ci sono ancora tanti punti anche per le squadre dietro di noi. È comunque una partita importante e dopo 2 pareggi dobbiamo tornare a vincere”.

Insomma, Rabiot è sulla stessa linea d’onda del suo allenatore: nelle ultime uscite la Juve è incappata in incidenti di percorso che capitano a tutti e non bisogna fare drammi. Ora, però, si deve tornare alla vittoria senza scuse.