in

Pjanic è stato a Barcellona, ma ecco qual è il motivo reale

Pjanic Barcellona

Miralem Pjanic è stato davvero a Barcellona: lo provano alcune foto postate sui social network da tifosi e passanti che hanno incontrato il numero 5 della Juventus nei pressi dell’aeroporto di El Prat. In particolare, a preoccupare i tifosi bianconero l’immagine pubblicata dall’account Instagram negry7, che ha sostanzialmente confermato quanto i meda spagnoli andavano dicendo da alcune ore. Addirittura, il quotidiano catalano Sport, si è spinto più avanti, affermando che essendo stato Pjanic almeno 24 ore a Barcellona, potrebbe aver incontrato la dirigenza blaugrana, fortemente interessata alle sue prestazioni a partire dalla stagione 2018-2019.

In realtà, l’unica certezza è che Pjanic fosse lì di passaggio, diretto con il figlio Edin (con tanto di maglia del Barcellona indosso) ad Ibiza, mentre di incontri con agenti o dirigenti di club non v’è traccia. Altro discorso è l’interesse, ormai innegabile del club catalano per il 28enne centrocampista ex Roma, per il quale però il suo agente Michael Becker rinvia ogni discorso ai rapporti tra le società: “L’interesse del Barcellona? Ci lusinga molto. Pjanic, attualmente, è in vacanza. Il Barcellona deve parlare con la Juventus”.

L’impressione generale è che il bosniaco potrebbe essere davvero tentato dal Barcellona (chi non lo sarebbe?), ma molto difficilmente gli spagnoli arriverebbero alla valutazione fatta dalla dirigenza Juve per lasciarlo andare, ossia 80 milioni. Molto più probabile, che alla fine Pjanic rinnovi con la Vecchia Signora prolungando l’attuale contratto in scadenza nel 2021 e innalzando l’attuale ingaggio da 4,5 milioni a circa 6 l’anno, ossia la stessa cifra che percepirà il nuovo acquisto Emre Can.