Pjanic, messaggio a Sarri: “Dobbiamo prendere meno gol”

In Supercopppa il centrocampista bosniaco ha visto una partita equilibrata solo nel primo tempo

pjanic intervista supercoppa sarri

Miralem Pjanic molto deluso al termine della Supercoppa persa ieri dalla Juventus con la Lazio. I campioni d’Italia hanno ormai definitivamente perso la loro solidità difensiva e per giunta non sembra essere in condizioni atletiche ottimali. Si spera che con l’anno nuovo la situazione psicofisica sia migliore: “C’è delusione, ci tenevamo a vincere questa finale”, ammette il numero 5 della Juve. “Nel primo tempo Juve e Lazio sono state alla pari, ritmo basso e abbastanza strano. Nella ripresa – aggiunge – gli spazi si sono allungati e loro sono riusciti a segnare”.

Pjanic: “Fatti passi indietro”

Per la seconda volta in due settimana, Inzaghi è stato più bravo di Sarri: è come se il tecnico della Lazio abbia preso le misure a quello della Juventus, che a sua volta non ha saputo trovare le contromosse. “Abbiamo avuto le nostre occasioni – continua Pjanic – ma in generale non è stata una grande partita da parte nostra. Sappiamo che ci sono delle cose da migliorare. Per vincere si devono sicuramente subire meno reti, ma in generale tutta la squadra deve sapersi mettere meglio in campo. Le statistiche non sono buone. Questo è sicuramente un passo indietro rispetto alle ultime partite. Ci è mancata brillantezza, non siamo stati veloci nei movimenti e nei passaggi e quello ha fatto la differenza. Ora – conclude – ci concentreremo su Champions e campionato”.