Interviste

Pjaca: “Volevo giocare di più allo Schalke, Juve? Dopo il Mondiale…”

Pjaca intervista croazia

Marko Pjaca non vuole al momento pensare al futuro: rientrato dal prestito allo Schalke 04, il fantasista croato della Juventus si dice concentrato al massimo sul mondiale

Marko Pjaca rinvia a dopo il Mondiale qualunque discorso sul suo futuro. Il fantasista della Juventus si trova attualmente in ritiro con la nazionale della Croazia, reduce da sei mesi purtroppo non esaltanti allo Schalke 04. Prestato ai tedeschi per giocare con maggiore continuità, l’ex Dinamo Zagabria è sceso in campo dal primo minuto solo tre volte, collezionando tante panchine e anche un paio di tribune. “Mi sento bene dopo il prestito allo Schalke – le parole riportate da Tuttosport –, forse mi aspettavo qualcosa in più, volevo giocare dopo l’infortunio – ammette – . Il futuro alla Juventus? Ora sono concentrato solo sul Mondiale. Per il futuro ci sarà tempo”.

Secondo radio mercato, difficilmente Pjaca tornerà alla Juventus per restarvi: il reparto avanzato è già super affollato con 6 elementi in rosa e anche se partirà qualcuno, pare che Marotta e Paratici siano pronti ad acquistare altri elementi. Che ne sarà dunque del calciatore sul quale la Signora ha investito circa 25 milioni? Possibile un altro anno di prestito o addirittura una cessione a titolo definitivo: tante le pretendenti in Italia e all’estero. Qualcuno sostiene Pjaca possa entrare nell’affare Milinkovic con la Lazio, ma dalla Spagna giungono anche voci di un interessamento del Valencia, club con il quale la Juve ha ottimi rapporti.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi