Pirlo vara il tridente Morata-Kulusevski-Chiesa per il Crotone

Le pesanti assenze constringono il tecnico della Juventus a cambiare modulo

morata kulusevski chiesa tridente pirlo

Le assenze pesanti in vista di Crotone-Juve spingono Andrea Pirlo vero nuovi esperimenti. Alla trasferta calabrese non prenderanno parte sicuramente de Ligt e Alex Sandro, ma le assenze più pesanti saranno quelle di Cristiano Ronaldo, Ramsey (nuovo infortunio muscolare) e con ogni probabilità di Dybala, che sta per rientrare da due settimane di problemi gastrointestinali. Il tecnico bianconero potrebbe confermare il 3-4-1-2 provando Bernardeschi nel ruolo di trequartista, anche se i precedenti esperimenti effettuati da Sarri non sono incoraggianti.

A Crotone tridente Morata-Kulusevski-Chiesa?

Più probabile, dunque, che venga schierato un tridente, considerato che ora gli attaccanti esterni abbondano alla Continassa. Morata, che non è stato convocato dalla Spagna, ha avuto modo di incrementare la propria condizione e a meno di sorprese sarà lui a partire al centro dell’attacco contro la squadra di Giovanni Stroppa. Ai suoi lati, poi, spazio a Kulusevski sul versante destro e Chiesa su quello sinistro. Per l’ex viola, che avrà a disposizione al massimo due allenamenti con i compagni, si tratterebbe di un ritorno al primissimo ruolo, quello di attaccante mancino. Da non escludere, comunque, un cambio di fascia per i due esterni alti.

Quanto al resto della formazione, per la linea di centrocampo a quattro si candidano ad una maglia da titolare si Arthur sia Bentancur, con Cuadrado a destra e Frabotta a sinistra. Difficile che ci sia spazio subito per l’esperimento Bernardeschi nel ruolo di cursore mancino. Quanto alla difesa, molto dipenderà dalle condizioni in cui rientrerà dalla parentesi in nazionale Giorgio Chiellini: con Bonucci e Danilo potrebbe esserci spazio per Demiral.