Pirlo: “I ragazzi ora si divertono. Attaccante? Serve il prima possibile”

Le parole di Andrea Pirlo al termine della vittoria in amichevole sul Novara per 5-0

pirlo intervista juventus-novara 5-0

Andrea Pirlo è molto contento del risultato e della prestazione offerta dalla Juventus alla prima vera amichevole stagionale contro il Novara. Al di là del risultato, il mister bianconero ha visto quello che voleva vedere, anche se con il gruppo al completo ha lavorato ancora solo pochi giorni. “Sono soddisfatto – esordisce ai microfoni di Sky Sport – Ci siamo ritrovati solo giovedì con tutti i giocatori, abbiamo avuto solo due giorni per preparare questa partita ed i ragazzi si sono impegnati. La squadra deve avere entusiasmo. I ragazzi si stanno abituando al nuovo lavoro, si divertono. Abbiamo davanti una lunga stagione”.

Nel primo tempo Pirlo ha provato la difesa a quattro, mentre nella ripresa ha schierato un 3-4-3 molto offensivo: si vuole tenere più soluzioni, da intercambiare magari anche a partita in corso. “Stiamo provando diverse soluzioni – ammette – abbiamo fatto una difesa a quattro che in fase d’impostazione diventava a tre. Nel secondo tempo avevamo tre fissi in attacco e difesa. Sono delle prove in vista dell’esordio la prossima settimana”.

Pirlo ha poi commentato anche le parole di Elkann, patron delle aziende della famiglia Agnelli che vuole il 10° scudetto di fila: “Sono l’allenatore della Juventus, è normale che chi viene qua deve vincere. Ringrazio John per le parole, fa piacere avere questi attestati di stima. So che devo vincere, lo era da giocatore e lo sarà ora da allenatore”, sottolinea ancora il mister della Vecchia Signora.

Pirlo: “Attaccante? Il mercato è lungo”

Si parla di mercato ed è inevitabile che il discorso vada sulla punta, che tarda ad arrivare. “Mi serve il prima possibile, ma il mercato è lungo. Ci sarà tempo per poter lavorare. Ronaldo? Si muove con disinvoltura, è pronto per una grande stagione”. Infine, una battuta sulla richiesta di apertura dell’Allianz Stadium da parte della Juventus: “La speranza di avere i tifosi domenica c’è. Abbiamo bisogno di loro non solo noi ma tutto il movimento calcistico“, conclude Pirlo.