Interviste

Pirlo: “Dybala deve correre di più, si sacrifica persino Ronaldo”

Pirlo dybala benatia

Andrea Pirlo, ex centrocampista della Juventus, ha parlato di Dybala e Ronaldo, ma anche di Benatia e Caceres ai microfoni di Sky Sport

Andrea Pirlo, ex centrocampista della Juventus, ha analizzato a Sky Sport il particolare momento della stagione bianconera. Reduci dall’eliminazione dalla Coppa Italia rimediata a Bergamo contro l’Atalanta e dal pari in campionato contro il Parma, i campioni d’Italia devono fare i conti anche con il malumore di Paulo Dybala, che sabato sera ha lasciato anzitempo il terreno di gioco dell’Allianz Stadium dopo la mancata sostituzione. “La Juve lo riprenderà per il suo comportamento – ammonisce il ‘maestro’ – . Quest’anno deve correre di più per difendere. A volte lo fa anche Cristiano Ronaldo, ma Cristiano è Cristiano. L’anno scorso era Dybala il numero uno e quest’anno c’è CR7, se ti pesa una cosa del genere vuol dire che non sei intelligente”.

In difesa, con gli infortuni di Barzagli, Bonucci e Chiellini, la Juve sta anche pagando la cessione frettolosa di Medhi Benatia, che in un primo momento aveva accettato di rimanere a Torino fino a fine stagione, ma poi ha cambiato idea. “La sua cessione non è un problema per la Juventus – dice Pirlo per nulla sorpreso – perché se un calciatore non vuole restare la società lo lascia libero di andare. Il problema in difesa è solo una questione di concentrazione. Caceres si è allenato 3 volte e non ha nemmeno fatto male. Bisogna dargli tempo e tornerà ai livelli di sempre”.