Pirlo: “Arthur ci dà sicurezza, Dybala giocherà nel suo ruolo ideale”

Le parole di mister Andrea Pirlo a DAZN al termine di Juventus-Cagliari

pirlo intervista juventus-cagliari 2-0

Il tecnico bianconero Andrea Pirlo è soddisfatto al termine di Juventus-Cagliari. Era importante vincere e fare una prova convincente, la risposta della squadra è stata molto buona, nonostante mancassero veterano come Chiellini e Bonucci. “Gli interpreti possono cambiare, ma il nostro gioco no. Stasera – ha spiegato il “maestro” a DAZN – abbiamo fatto un’ottima partita, soprattutto il primo tempo. È importante avere il dominio del gioco, è importante una partita del genere per la crescita e la fiducia della squadra. Mi sono piaciuti tutti, quando si rientra dalla sosta è sempre difficile, ma noi siamo entrati con lo spirito giusto dal primo minuto. Abbiamo tanti giocatori in rosa in grado di dare strappi alla partita”.

Pirlo elogia Arthur e aspetta Dybala

Difficile trovare dei nei alla prestazione, in cui ognuno ha fatto ciò che doveva. È parso in crescita il brasiliano Arthur, rientrato da un’ottima parentesi con la nazionale brasiliana. “È il giocatore che ci aspettavamo – dice Pirlo – veniva da un campionato diverso, ci vuole un po’ di ambientamento anche per il modo di allenarti. Ha avuto un periodo iniziale in cui giocava e non giocava, adesso sta molto meglio ed è importante per il nostro modo di uscire palla al piede, dà grande sicurezza”.

Dybala è partito ancora una volta dalla panchina, ma quando è entrato sembrava avere più gamba rispetto alle ultime uscite. Quale spazio si potrà ritagliare? “Dybala è un attaccante, una seconda punta, appena sarà al top della condizione lo metteremo nella posizione sua ideale. È da due settimane che prendeva antibiotici per un vecchio virus – precisa mister Pirlo – però ha lavorato bene in questi giorni e stasera ha avuto anche un po’ di gamba che gli mancava nell’ultimo periodo”.

“Cristiano Ronaldo dà massima disponibilità”

Ancora una volta Cristiano Ronaldo ha dato prova di essere un campione e un trascinatore. “È uno che da sempre massima disponibilità, è un esempio per tutti e lo dimostra in tutte le partite”, dice il tecnico della Juventus ringraziando il portoghese.

Tra le soddisfazioni della serata, anche il rientro di de Ligt, autore di una prestazione di grande personalità. “Matthijs è stato bravo, scalpitava in allenamento – aggiunge Pirlo a Sky – ero curioso anche io di vederlo in campo. E’ un campione, ha dimostrato nella prima gara dopo tanto tempo di che pasta è fatto”.