in

Parma-Juventus, probabili formazioni: Allegri torna al 4-2-3-1

Parma-Juventus formazioni 2018-2019
© foto www.imagephotoagency.it

Parma-Juventus, le probabili formazioni in campo per la 3.a giornata di Serie A 2018-2019, sabato 1 settembre alle ore 20:30 (diretta TV su DAZN). Il sorteggio di Champions League non può distrarre i campioni d’Italia e Massimiliano Allegri, che vogliono andare alla sosta con la terza vittoria consecutiva dopo quelle ottenute al Bentegoidi contro il Chievo e in casa contro la Lazio. Il tecnico toscano ha recuperato anche Mattia De Sciglio, ragion per cui ora ha praticamente tutti gli effettivi a disposizione, ad eccezione del lungodegente Leonardo Spinazzola, che avrà bisogno ancora di qualche mese prima di poter scendere in campo.

Il dubbio che ha attanagliato per quasi tutta la settimana l’allenatore della Juventus è quello relativo al modulo: secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla Continassa, la scelta sarebbe ricaduta sul 4-2-3-1, modulo maggiormente spregiudicato rispetto al 4-3-3 che ha garantito l’ermeticità della difesa nel match casalingo contro i biancocelesti. Il ritorno al modulo visto col Chievo riapre le porte dalla titolarità a Paulo Dybala, che sarà in attacco sicuramente con Mandzukic e Ronaldo, mentre l’ultima maglia disponibile se la giocano Douglas Costa e Cuadrado. Confermata in blocco la difesa, a centrocampo potrebbe scoccare l’ora di Emre Can, non convocato come Khedira dal ct della nazionale tedesca.

Problemi di formazione per mister D’Aversa: il Parma non avrà a disposizione Gervinho per un problema muscolare, così come Bastoni e Biabiany. Verso la conferma nel tridente offensivo di Da Cruz, mentre a comandare la difesa ci sarà quel Bruno Alves molto amico di CR7 e che è andato molto vicino a vestire la maglia della Juve in più occasioni.

Parma-Juventus | Probabili formazioni

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Grassi, Stulac, Barillà; Da Cruz, Inglese, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Emre Can; Douglas Costa, Dybala, Cristiano Ronaldo; Mandzukic. Allenatore: Allegri

Arbitro: Doveri

Assistenti: Ranghetti – Di Iorio

Quarto Ufficiale: Aureliano

VAR: Fabbri – Assistente VAR: Mondin