Paredes alla Juve: a Leonardo Emre Can non basta

Il ds del Paris Saint Germain vuole ottenere dalla Juventus anche De Sciglio

paredes juve emre can de sciglio

Prosegue la trattativa serrata tra la Juve e il Paris Saint Germain per Leandro Paredes (qui la scheda tecnica). I bianconeri hanno da tempo il gradimento del 25enne centrocampista argentino, che ha già flirtato in passato con la Vecchia Signora, ma c’è da trovare l’intesa con Leonardo. La questione è semplice: il dirigente dei transalpini valuta circa 45-50 milioni il cartellino di Paredes, ma non ritiene che lo scambio alla pari con Emre Can sia soddisfacente. Effettivamente, il centrocampista tedesco ha una clausola rescissoria da 50 milioni a partire dal 1° luglio 2020, ma oggi la sua valutazione non può che essere molto più bassa. Fuori dalla lista Champions, scaricato pubblicamente dal suo allenatore, che lo ha chiamato in causa solo per 270 minuti, equivalente di tre gare complete, l’ex Liverpool può arrivare al massimo ad una valutazione di 30 milioni.

Leonardo vuole anche De Sciglio: Juve che fai?

È per questo motivo che Leonardo starebbe spingendo, secondo il Corriere dello Sport, per inserire nella trattativa Mattia De Sciglio. Il terzino è valutato circa 20 milioni da Fabio Paratici, ma il 2 x 1 non piace proprio al dirigente bianconero. Il PSG ha replicato con la disponibilità ad arrivare ad un 2 x 2 con Kurzawa o Meunier, ma il primo non interessa alla Juve e il secondo sembra possa arrivare a giugno prossimo a parametro zero. Insomma, la situazione è in fase di stallo, anche perché Maurizio Sarri non vuole liberarsi a cuor leggere di De Sciglio.

L’ex Milan è un jolly che può giocare sia a destra sia a sinistra e se nel primo caso con Danilo e Cuadrado si sente abbastanza coperto, non può dirsi altrettanto sul versante mancino, dove ha a disposizione solo Alex Sandro “di ruolo”. Insomma, l’accordo si potrebbe pure trovare, ma la Juventus dovrebbe prima assicurarsi un laterale mancino in grado di dare il cambio al brasiliano. Il nome più caldo è quello di Emerson Palmieri, ma il Chelsea non lo vuole di certo svendere a gennaio e la concorrenza dell’Inter non rende di certo la trattativa più semplice.