Orsolini: il Bologna gela la Juve e chiede una cifra record

Il dt del Bologna Sabatini non vuole lasciar partire Orsolini se non ad un prezzo importante

orsolini juve bologna

La Juve vuole riportare Riccardo Orsolini a Torino al termine di questa stagione, ma il Bologna continua a fare resistenza ed è giallo sulla presunta clausola di riacquisto da parte del club bianconero. A giugno 2019 il club emiliano ha riscattato l’attaccante esterno che sei mesi prima aveva preso in prestito dopo la deludente parentesi con l’Atalanta. Al momento del riscatto da parte del Bologna, si è scritto che la Juventus avrebbe mantenuto un diritto di riacquisto a 26 milioni, messo per i iscritto o solo sulla parola, che ora il club di Andrea Agnelli vorrebbe far valere.

A fare il punto della situazione ci ha pensato il direttore tecnico del club rossoblu, Walter Sabatini, che rispondendo a domanda specifica durante un’intervista a ‘E’ tv’, ha chiarito: “Orsolini? In fase di trattativa si è parlato di un eventuale loro riacquisto, ma nulla è stato messo nero su bianco ed è rimasto verbale. Al momento non è possibile pensare che possa andarsene per le cifre che vengono lette in giro – insiste – . Qualora ci fosse un’uscita del giocatore, troveremo una compensazione, ma al momento non pensiamo a un suo addio, non è sul mercato. La sua valutazione non è inferiore ai 70 milioni”.

Juve costretta all’asta per Orsolini

Parole che fanno eco a quelle di qualche giorno fa del ds Riccardo Bigon che ha chiuso alla cessione di Orsolini a giugno. Insomma, se davvero la Juve vorrà riprendersi il gioiello bloccato ai tempi in cui giocava ad Ascoli c’è il rischio che debba andare all’asta con altri top club che nel frattempo si sono messi sulle sue tracce.