Nedved: “Io non avrei mai voluto lo scudetto di cartone”

Nedved

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, è stato intervistato da ‘Idnes’. Tornando sul suo passato di calciatore, la ‘Furia ceca’ ammette di essere stato cercato dall’Inter di José Mourinho. Il suo agente mino Raiola ha provato a convincerlo, ma Nedved non avrebbe mai vestito la casacca nerazzurra: “Mourinho sapeva che ero terribilmente attratto dalla Champions perché non l’avevo mai vinta, ma non poteva succedere. Avesse allenato qualsiasi altro club al mondo sarei andato – ammette – , ma all’Inter proprio no”.\r\n

Nedved e lo scudetto di cartone

\r\nQuanto allo scudetto del 2006 assegnato a tavolino all’Inter (ancora non è stato chiarito da chi), l’ex Lazio ammette che un tricolore altrui non lo avrebbe mai voluto in bacheca. “In Italia lo chiamano scudetto di cartone – continua Nedved -. Io non lo avrei mai accettato”. Quest’anno la Juve ha perso con l’Inter a Milano, ma ci hanno pensato i connazionali di Nedved, lo Sparta Praga, a battere i nerazzurri in Europa League. Il vicepresidente bianconero ha inviato loro per questo una cassa di champagne con un bigliettino: “Fantastici, che lezione gli avete dato”.