Muratore ufficiale all’Atalanta: che plusvalenza per la Juventus

L’Atalanta verserà nelle casse della Juve 7 milioni in 4 anni per Muratore

murtre atalanta plusvalenza juventus

Simone Muratore passerà all’Atalanta al termine di questa stagione sportiva. Dopo le visite dei giorni scorsi a Bergamo, arriva anche l’ufficialità da parte della Juventus, che mette a bilancio un’altra plusvalenza importante oltre a quella derivante dalla cessione di Miralem Pjanic al Barcellona (circa 50 milioni di euro). “​Juventus Football Club S.p.A. – si legge nella nota – comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Atalanta B.C. S.p.A. per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Muratore a fronte di un corrispettivo di € 7 milioni, pagabili in quattro esercizi. Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 6,8 milioni, al netto degli oneri accessori”.

Muratore all’Atalanta: due sole presenze con la Juventus

Anche se la Juve incasserà solo 1,75 milioni di euro l’anno dall’Atalanta per il prossimo quadriennio, la plusvalenza sarà subito a bilancio. Insomma, un’operazione contabile che sembra fosse stata impostata già a gennaio nell’ambito dell’acquisto di Dejan Kulusevski. Muratore, entrato nel settore giovanile bianconero nel 2012, fin qui ha giocato prevalentemente con l’Under 23 in Serie C, mentre in prima squadra ha giocato due volte subentrando in Champions contro il Bayer Leverkusen e nell’ultima sfida casalinga contro il Lecce. Troverà spazio all’Atalanta oppure i bergamaschi lo utilizzeranno come pedina di scambio?