Moggi: “Mandare via Allegri una stupidaggine, alla Juve servono difensori e centrocampisti”

moggi allegri

Luciano Moggi non ha lesinato stilettate intervenendo come ospite a “Radio Bianconera”. Argomento principale il futuro della panchina della Juventus, con Pep Guardiola sogno di molti tifosi, ma non garanzia di successo. “Ha fatto le stesse cose di Allegri: vinto il campionato e ed è uscito dalla Champions. Il prossimo allenatore? Penso che il giorno giusto sarà lunedì. Al momento – continua l’ex dg bianconero – la Juve ha bisogno di una squadra che sia completata nella difesa e nel centrocampo. Queste cose mancano più di un allenatore. Sarri giusto per la Juve? Preferisco non pensarci”.

Moggi: “Allegri? Non mi tornano tante cose”

Intanto sono passare due settimane dal benservito a Massimiliano Allegri e c’è qualcuno che già lo rimpiange. “Ci sono tante cose che non mi tornano e non vorrei che qualcuno si pentisse. Non sapete cosa significa che non ci sia più Allegri. Mandare via Allegri – continua Moggi – è stata una stupidaggine. Conte? La Juve sapeva in anticipo che l’Inter voleva prendere Conte e doveva giocare d’anticipo e prenderlo”.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.