Mistero Ramsey: non ha lesioni muscolari, ma non riesce a giocare

Sarri ha cercato di spiegare quali siano le condizioni di Aaron Ramsey

ramsey problemi muscolari

Continuano a destare preoccupazione le condizioni di Aaron Ramsey. Fermatosi nell’intervallo di Inter-Juventus durante il riscaldamento, il centrocampista gallese non è più riuscito a scendere in campo. Nemmeno lo staff della sua nazionale è riuscito a farlo scendere in campo nonostante l’ottimismo paventato subito dopo il suo arrivo nel ritiro del ct Ryan Giggs. Tutti gli esami cui è stato sottoposto in Galles e a Torino hanno dato esito negativo: non c’è alcuna lesione all’adduttore, eppure, come ha ribadito ieri in conferenza stampa Maurizio Sarri, Ramsey non riesce a spingere e di conseguenza a giocare.

“Aaron non penso ci sia – ha spiegato il tecnico bianconero – , non ha problemi muscolari, tutte le analisi strumentali le ha fatte e sono negative. Ma il ragazzo sotto sforzo ha sempre la sensazione di problema all’adduttore. Un fattore di rischio in questo momento. Sta lavorando sulla forza di questo muscolo perché questo non gli consenta di avere questa sensazione di indurimento”. Insomma, dopo essere stato fuori a lungo per un infortunio muscolare rimediato lo scorso anno con l’Arsenal, Ramsey ha giocato 4 partite – 3 di campionato e 1 di Champions – e poi è sparito nuovamente dalla circolazione. Si conferma, purtroppo, la sua nomea di calciatore forte quanto fragile fisicamente.

Ramsey e Douglas Costa out, straordinari per Bernardeschi

Sarri e il suo staff lavora per averlo a disposizione il più presto possibile, ma al momento sembra impossibile fare previsioni. Al JTC sperano di averlo a disposizione per la trasferta di Lecce, ma non lo si può dire ancora. Così, con Douglas Costa ancora out, Bernardeschi è costretto agli straordinari.