Miranchuk-Juve: ecco la verità e le cifre reali

La Juventus ha bloccato per la prossima estate il calciatore della Lokomotiv, i dettagli

miranchuck juve

La Juve si è mossa realmente su Aleksey Miranchuk, 24enne attaccante della Lokomotiv Mosca che ha segnato ai bianconeri sia all’andata sia al ritorno in Champions League. Dopo le indiscrezioni di Sportmediaset, anche Tuttosport conferma che nei giorni scorsi il club bianconero ha parlato con l’intermediario Gabriele Giuffrida del nazionale russo che piace a diversi club europei.

Nonostante in molti non lo considerino tra i top della sua classe, Miranchuk ha avuto una crescita esponenziale nelle ultime stagioni. Il talento non gli è mai mancato, ma con il passare del tempo il ragazzo si è completato, diventando un calciatore moderno. È in grado, infatti, di agire come unico attaccante, ma sembra prediligere il ruolo di rifinitore e attaccante esterno. Fabio Paratici e i suoi uomini sono rimasti particolarmente impressionati dal suo talento ed è per questo che si sarebbero mossi per tempo per evitare aste al termine della stagione.

Miranchuk-Juve: perché sì

Si dice che la scorsa estate la Lokomotiv Mosca abbia rifiutato 80 milioni per il suo cartellino, ma la cifra non trova conferme. Anzi, sembra che la Juve abbia strappato una sorta di diritto di prelazione sulla base di 20 milioni di euro. Se ne riparlerà nel 2020, ovviamente, quando si capirà quali saranno le reali intenzioni della Juventus. Non sono da escludere “secondi fini”, come la volontà di fare breccia anche nel mercato russo con il proprio brand, oppure la volontà di avere una pedina importante di scambio in qualche grosso affare con un terzo club.