Mercato: il Barça spinge Arthur verso la Juventus mandandolo in panchina

Solo 20 minuti per Arthur durante Marioca-Barcellona, scambio con Pjanic ancora bloccato

mercato arthur barcellona juventus

MERCATO JUVENTUS – Il Barcellona prova a spingere Arthur tra le braccia della Juventus. Fin qui il 23enne centrocampista brasiliano ha sempre detto no al trasferimento in Serie A per una questione tecnico-tattica e familiare. Si trova bene in Catalogna, la sua famiglia anche e il campionato italiano non lo entusiasma. Insomma, anche se Pjanic ha già detto sì ad un accordo di massima per 4 anni con i blaugrana, lo scambio al momento è impantanato. La dirigenza del Barça però non si arrende e continua a fare di tutto per convincere l’ex Gremio prima che finisca il mese di giugno.

Mercato Juventus: Barça in pressing su Arthur

Entro il 30, infatti, il Barcellona deve mettere a bilancio qualche importante plusvalenza per rimettere a posto i conti e la Juve è ben lieta di acconsentire ad uno scambio di favori. Peccato che Arthur continui ad essere irremovibile, ma per ammorbidirlo è sceso in campo anche il tecnico dei blaugrana Quique Setien, che ha avvisato il nazionale verdeoro di non essere tra le prime scelte da qui a fine campionato (come del resto avvenuto già in precedenza spesso e volentieri). Ieri sera, non a caso, Arthur è stato lasciato in panchina per 71 minuti nella gara vinta per 4-0 in casa del Maiorca.

Il brasiliano è entrato quando il Barcellona era già in vantaggio di due gol e con la partita ormai non più in discussione. Un primo avvertimento, cui ne seguiranno altri nelle prossime partite ravvicinate per provare a sbloccare uno scambio Arthur-Pjanic che le due società hanno predisposto ormai da settimane con i rispettivi legali.