Locatelli: il vertice Juventus-Sassuolo slitta ancora, ecco perché

Cherubini e Carnevali si incontreranno per chiudere solo dopo la finale degli Europei

locatelli juventus sassuolo

Non sarà con ogni probabilità nemmeno questa la settimana decisiva per Manuel Locatelli alla Juventus. Il centrocampista classe 1998, ex Milan, è la priorità assoluta del mercato bianconero e non è escluso che alla fine sia l’unico colpo, ma c’è bisogno ancora di un po’ di tempo. Dopo il primo vertice interlocutorio tra federico Cherubini e Giovanni Carnevali, le parti si erano date appuntamento per un secondo incontro. Che non è avvenuto la passata settimana e che non dovrebbe esserci nemmeno entro questo weekend.

Locatelli: nuovo rinvio tra Juventus e Sassuolo

Insomma, tutto rimandato alla prossima settimana, ma il motivo è semplice. Il raggiungimento della finale di Euro 2020 da parte dell’Italia ha fatto slittare ogni discorso. I contatti telefonici tra Sassuolo e Juventus sono frequenti, ma non si vuole in questo momento coinvolgere il calciatore, che deve stare sereno in vista della finale di Wembley contro l’Inghilterra in programma domenica 11 luglio. Del resto, il ragazzo la sua parola l’ha già data alla Vecchia Signora, con cui è d’accordo per un quinquennale da 3 milioni di euro netti a stagione.

La distanza sul valore del cartellino

Il resto lo dovranno fare le due società. I neroverdi non potranno tirare la corda in eterno, perché se è vero che Locatelli ha messo a segno due gol all’Europeo, è anche vero che dal recupero di Verratti ha giocato anche molto poco e che contro la Spagna in semifinale non ha fatto benissimo, sbagliando anche un rigore. Se il valore ondeggi con le prestazioni, allora Carnevali non potrà chiedere la luna dopo quanto accaduto negli ultimi giorni. La proposta bianconera è quella di un prestito con riscatto dilazionato in più stagioni, ma non oltre i 30 milioni totali, cui si aggiungerebbe anche qualche contropartita tecnica. La posizione pubblica del Sassuolo è una valutazione di “oltre 40 milioni”. Tra pochi giorni si andrà a chiusura e tutte le carte saranno sul tavolo.