Locatelli-Juventus, c’è l’offerta: ma il Sassuolo non accetterà (per ora)

La Juve mette sul piatto 30 milioni più Radu Dragusin

locatelli juventus offerta sassuolo

La Juventus avrebbe fatto la prima mossa concreta con il Sassuolo per il cartellino di Manuel Locatelli. Federico Cherubini ha messo sul piatto di Giovanni Carnevali 30 milioni di euro più il cartellino di una contropartita tecnica. Al momento, secondo romeo Agresti di Goal.com, il nome più caldo è quello di Radu Dragusin, difensore centrale classe 2002 che ha rinnovato ad aprile fino al 2025. All’agente del calciatore era stato promesso di restare a Torino, ma da lì sono cambiati dirigenza e allenatore.

Locatelli-Juventus: il Sassuolo per ora non si smuove

Chiaro che la Juve non voglia perdere il controllo del difensore, che potrebbe trasferirsi con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Al momento, però, non sembra che la proposta abbia smosso il Sassuolo. La dirigenza neroverde valuta Locatelli minimo 40 milioni e anzi spera che si ripetano prestazioni come quella contro la Svizzera in questi Europei in modo da poter alzare la posta.

La priorità di Manuel

Su Locatelli ci sono abboccamenti di altre squadre, soprattutto inglesi, ma la priorità del calciatore, che tifava Juventus sin da piccolo, è quella di vestire la maglia che fu del suo idolo Alessandro Del Piero. La Vecchia Signora ha del resto una corsia preferenziale con il Sassuolo e alla fine la quadra si troverà, anche se i tempi non sembrano ancora maturi.