Lazio-Juventus, probabili formazioni: Chiesa davanti, Rabiot a sinistra

Allegri all’Olimpico senza Dybala, Bernardeschi, Chiellini e De Sciglio

lazio-juventus formazioni rabiot

Lazio-Juventus, le probabili formazioni della 13a giornata di Serie A 2021-2022. Domani, sabato 20 novembre, alle 18:00 la Juve di Massimiliano Allegri sarà di scena allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio di Maurizio Sarri. Sarà una partita nella partita, insomma, visto che si affrontano due tecnici e uomini completamente agli antipodi per credo calcistico e stile di vita. L’allenatore dei biancocelesti avrà motivazioni in più per l’occasione, visto come si è consumato il suo rapporto con la Vecchia Signora. Stando al suo stesso racconto, infatti, dopo tre mesi dal suo approdo a Torino mister Sarri si è accorto dell’incompatibilità, ma comunque sia si è riusciti a portare a termine una stagione con uno scudetto importantissimo, il 9° di fila per la Juve.

La Lazio arriva alla partita con problemi in difesa e in attacco. Mancherà innanzitutto Immobile per un problema muscolare, mentre Marusic è ancora positivo al Covid. Recuperato, invece, Lazzari, così come Pedro. Lo spagnolo è indiziato di agire da punta centrale con Felipe Anderson e Zaccagni ai suoi lati. A centrocampo, sicuro del posto Milinkovic Savic, mentre le altre due maglie se le giocano in quattro, con Cataldi e Luis Alberto favoriti su Leiva e Basic.

Formazione praticamente fatta anche per la Juventus, a meno di allegrate dell’ultimo minuto. Indisponibili Dybala, Chiellini, Bernardeschi e De Sciglio, davanti con Morata toccherà a Federico Chiesa. In difesa, con Bonucci al centro giocherà de Ligt, mentre i terzini a protezione di Szczesny saranno Danilo e Alex Sandro. A centrocampo, McKennie è ancora favorito per affiancare Locatelli, con Cuadrado e Rabiot ai lati. Un 4-4-2 che a seconda delle situazioni di gioco può diventare facilmente 4-3-3 o 4-5-1.

Lazio-Juventus | Probabili formazioni

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni. All. Sarri

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot; Chiesa, Morata. All. Allegri

ARBITRO: Di Bello